Via Villa Flaminia, discarica abusiva: "Presenti materiali pericolosi, residenti a rischio"

Discarica di copertoni, mobili, eternit e materiale edilizio in via Villa Flaminia. Una situazione già nota a tutti gli abitanti di San Giovanni Galermo. A segnalare la novità degli ultimi giorni è il consigliere comunale Giuseppe Catalano: "Si abbandonano pure elettrodomestici e parti d'auto"

Discarica di copertoni, mobili, eternit e materiale edilizio in via Villa Flaminia. Una situazione già nota a tutti gli abitanti di San Giovanni Galermo e segnalata tempo fa dal vicepresidente della quarta municipalità, Giuseppe Zingale. A segnalare la novità degli ultimi giorni nella suddetta via è il consigliere comunale Giuseppe Catalano. "In questa zona si abbandonano pure elettrodomestici e parti d’auto - dichiara Catalano, che aggiunge - tante volte ho denunciato questa situazione di abbandono e degrado ed ho chiesto l’intervento delle forze dell’ordine, polizia, vigili urbani e carabinieri, per avere finalmente pattugliamenti costanti nella zona nord-ovest di San Giovanni Galermo"

"Via Villa Flaminia fa parte del territorio di confine tra l’amministrazione misterbianchese e quella catanese ed è costantemente presa di mira dai delinquenti che qui ci scaricano di tutto. I residenti delle abitazioni circostanti denunciano che, con la zona completamente al buio, qui a regnare è l’illegalità. Bande perfettamente organizzate che ogni notte compiono ogni tipo di azione criminale al riparo da sguardi indiscreti. Mentre la parte di via Villa Flaminia di competenza di Palazzo degli Elefanti è protetta da reti e blocchi di cemento che riducono al minimo la presenza delle discariche abusive, quella che ricade nel territorio misterbianchese non presenta nessun tipo di protezione. Ed è proprio qui che si concentrano la maggior parte dei rifiuti. Tonnellate di materiali, anche pericolosi, che mettono a rischio l’incolumità dei residenti e dei pendolari che ogni giorno passano da questa zona".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qual è la situazione a livello istituzionale? "Nel corso dell’ultimo sopralluogo con il vice sindaco di Misterbianco Marco Corsaro e il consigliere comunale Antonio Licciardello - aggiunge Catalano - sono state gettate le basi per un piano di interventi strutturali atti a rendere più sicura una vasta area che comprende anche la via Vigne Nuove. Potenziamento della pubblica illuminazione, videosorveglianza e aumento dei controlli per interventi a breve, medio e lungo periodo necessari ad eliminare la piaga delle discariche abusive anche nei quartieri di Nesima, Monte Po, Librino e Trappeto Nord. Strumenti indispensabili per cogliere sul fatto questi delinquenti e punirli come meritano"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento