menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tossicodipendente minaccia e aggredisce la madre 85enne per i soldi della droga

I militari hanno rintracciato l'uomo che è stato posto in stato di fermo e condotto nel carcere di Catania

I carabinieri di Riposto hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto nei confronti di un 48enne tossicodipendente del posto, ritenuto responsabile di tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia. Reati commessi nei confronti della madre di 85 anni. I militari sono dovuti intervenire nell’abitazione dei parenti della vittima in quanto l’anziana, per aver negato al figlio del denaro utile all’acquisto di droga , era stata minacciata dal figlio che le ha detto: "Ti brucio a te con tutta la casa".  E' stata anche costretta a scappare via dall’abitazione. Confortata dai carabinieri, ha trovato il coraggio di denunciare quanto patito negli anni per mano del figlio che l’aveva assiduamente tormentata per avere denaro, agendo, il più delle volte, sotto l’effetto delle sostanze stupefacenti assunte. Peraltro la signora percepisce solo la pensione sociale. La donna era costantemente oggetto degli squilibri psicofisici del figlio e vittima aggressioni (perlopiù spintoni) con il danneggiamento delle suppellettili, come peraltro confermato dai parenti della povera pensionata. I militari, acquisiti gli elementi probatori, di concerto con uno dei magistrati del pool qualificato sui reati che riguardano la violenza di genere, hanno rintracciato l'uomo che è stato posto in stato di fermo e condotto nel carcere di Catania Piazza Lanza, dove permarrà così come disposto dal Gip del tribunale etneo in sede di convalida.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bustine di gel di silice - Ecco a cosa servono

Alimentazione

Intolleranza ai lieviti - Cause, sintomi e dieta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento