Premio letterario "emozioni in bianco e nero"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

COMUNICATO STAMPA
CONCORSO LETTERARIO INTERNAZIONALE
EMOZIONI IN BIANCO E NERO
Fiabe, poesie, Racconti...
...Storie di carta
Gentilissimi,
Poggio Imperiale grazioso paese porta del Gargano del Gargano è da qualche anno sede di un importante premio letterario Internazionale giunto alla sua 6ª edizione: "Emozioni in bianco e nero" Fiabe, poesie, racconti…Storie di carta". Premio Letterario la cui partecipazione è completamente gratuita, che persegue l'obiettivo di valorizzare le opere di Autori esordienti e non; di contribuire alla qualificazione ed al rafforzamento della cultura per mezzo della pubblicazione, della diffusione e della promozione delle opere degli Autori partecipanti.
Organizzatore di questo premio è la casa editrice EDIZIONI DEL POGGIO by Ok Fantasy srl, che con un gruppo di volontari porta avanti un progetto culturale. EMOZIONI IN BIANCO E NERO, è uno fra i tanti premi che annualmente si organizzano in Italia ma che può considerarsi a pieno titolo una delle iniziative culturali tra le più complete e che comincia ad avere una tradizione ed un seguito di tutto rispetto in Italia e nel mondo. Superando ogni aspettativa degli organizzatori, ha visto negli scorsi anni la partecipazione di circa 2800 elaborati provenienti da tutta Italia e dall'estero varcando le soglie dei confini nazionali, interessando anche altre realtà con partecipanti di nazionalità tedesca, francese, romena, svizzera, ecc.
In una realtà in cui il fascino di raccontare le proprie emozioni scrivendo fiabe, racconti e poesie rischia di essere sempre più offuscato dalla presenza nella nostra quotidianità della televisione, degli sms e dei social network. Il concorso letterario, invece, è un'occasione per il territorio e non solo, di riscoprire le emozioni che scorrono tra le righe di un racconto o tra i vari stili narrativi. Questo premio, con la sua raccolta di lavori, è la dimostrazione che è sempre viva in molte persone la voglia di comunicare e di emozionare attraverso la parola scritta.
Il comitato organizzatore è presieduto dal giornalista e scrittore GIUCAR MARCONE e si avvale della collaborazione di SAVERIO CIOCE (Giornalista della Gazzetta di Modena).
Mentre la giuria è presieduta dal Poeta Michele Urrasio (Poeta, scrittore e giornalista) e dalla Prof.ssa Maria Rosaria Matrella (docente presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Foggia), Prof.ssa Antonietta Zangardi (docente di lettere nelle scuole secondarie di primo e secondo grado), Prof.ssa Antonia Frazzano (docente di scienze presso i licei, esperta in letteratura dell'infanzia), Giucar Marcone (Poeta, giornalista e scrittore)
E' una grande soddisfazione per i partecipanti, risultare fra i 90 finalisti di questo prestigioso premio e un grande autorevole riconoscimento per i nove vincitori.
Tantissimi i partecipanti, nella scorsa edizione 2012-2013 è stata istituita una sezione per i ragazzi da 6 a 18 anni a cui hanno partecipato anche intere scolaresche, oltre a autori Italiani e stranieri che, con grande passione ed entusiasmo, hanno dato un apporto notevole al progetto culturale.
Il Concorso è completamente gratuito, la scadenza per inviare le opere è il 10 giugno, mentre la cerimonia di premiazione avverrà nel mese di settembre.
il bando completo e la scheda di partecipazione sul sito della casa editrice: www.edizionidelpoggio.it
STRALCIO DEL BANDO:
Art. 1
La casa editrice Edizioni del Poggio indice il 6° Concorso Letterario Internazionale "EMOZIONI IN BIANCO E NERO - fiabe, poesie, racconti…storie di carta". Il Premio Letterario, persegue l'obiettivo di valorizzare le opere di Autori esordienti e non; di contribuire alla qualificazione ed al rafforzamento della cultura per mezzo della pubblicazione, della diffusione e della promozione delle opere degli Autori partecipanti. Il concorso è aperto a tutti gli autori italiani e stranieri. E' ammesso ogni genere di racconto, poesia e fiaba o favola, ma non si terrà conto delle opere che contengono offese a chicchessia, allusioni offensive della razza, brani pornografici o che descrivano situazioni di pedofilia o ancora che siano di offesa nei riguardi di qualunque fede religiosa. Le opere devono essere rigorosamente inedite e dattiloscritte in lingua italiana.
 

I più letti
Torna su
CataniaToday è in caricamento