IOM giornata del sollievo "il dolore una sofferenza gestibile"

27 maggio. Presso l'istituto oncologico del mediterraneo di Viagrande (Catania) incontro informativo e visite gratuite in occasione della giornata del sollievo. il dolore, una sofferenza gestibile.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

 

LO IOM PARTECIPA ALL' 11° GIORNATA NAZIONALE DEL SOLLIEVO

INCONTRO INFORMATIVO E VISITE GRATUITE

Il 27 maggio si svolgerà l'undicesima giornata nazionale del sollievo. In tale occasione centoquattro ospedali premiati con i Bollini Rosa dall'Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna (O.N.Da) saranno a disposizione della popolazione per visite gratuite mirate alle diverse patologie femminili, incontri e convegni, consulti con esperti.

Tra i centri che hanno ottenuto il premio bollini rosa per la vicinanza alle donne anche l'istituto oncologico del mediterraneo di Viagrande che partecipa all'iniziativa proponendo domenica 27 maggio, a partire dalle ore 9,30, un incontro informativo sul tema "il dolore, una sofferenza gestibile" e a seguire verranno eseguite visite gratuite.

Dati recenti dimostrano che la sofferenza fisica colpisce oltre 6 cittadini su 10, con età media 58 anni, originata in più del 6% dei casi da tumore, contro il 94 % causato da mal di schiena, cefalee, dolore cervicale, diabete, herpes zoster, e in oltre il 45% dei casi l'artrosi. Tuttavia fra le vittime di dolore cronico meno della metà segue uno specifico trattamento, che si rivela inefficace nell'83% dei casi. Un problema che, viste le vaste proporzioni, va combattuto dalla radice: gli strumenti ci sono, ma manca un'adeguata sensibilizzazione alla popolazione.

"O.N.Da è fortemente impegnata su questo tema e con questa iniziativa dei 'suoi' ospedali, destinata ai cittadini e ai malati, vuole anche ricordare che in Italia esiste una legge del 2010 (la numero 38) che ha sancito per tutti il diritto a non soffrire. È una legge fortemente innovativa, che per la prima volta salvaguarda e garantisce l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore nell'ambito dei livelli essenziali di assistenza, al fine di assicurare il rispetto della dignità e dell'autonomia della persona umana, il bisogno di salute, l'equità nell'accesso all'assistenza, la qualità delle cure e la loro appropriatezza in relazione alle specifiche esigenze".

Presso l'istituto oncologico del mediterraneo è attivo un reparto di cure palliative il cui obiettivo è quello di "curare quando non si può guarire", con particolare attenzione alla qualità di vita e alla cura dei sintomi quali: dolore, dispnea, sofferenza psicofisica ecc… L'U.O. offre quindi assistenza sanitaria (medica ed infermieristica), psicologica, sociale e fisioterapica al paziente oncologico in fase avanzata di malattia offrendo un valido supporto anche al nucleo familiare. Inoltre l'U.O. nell'ambito del progetto "Ospedale senza dolore" è punto di riferimento per le U.O. dell'Istituto, allo scopo di ottimizzare ed uniformare la gestione dei pazienti con dolore.

 

Torna su
CataniaToday è in caricamento