Elezioni amministrative di domenica 5 giugno 2016: i comuni etnei al voto

Tre comuni su 4 prima della naturale scadenza. Nei quattro comuni sono state presentate 883 candidature per il consiglio comunale e 21 per la carica di primo cittadino

Il 5 giugno si voterà per il rinnovo dei sindaci e dei consigli comunali di 4 comuni in provincia di Catania. Si tratta di Caltagirone, Grammichele, Giarre e Ramacca. Per i primi tre comuni si tratta di elezioni indette prima della naturale scadenza a causa della sfiducia votata dai rispettivi consigli comunali ai sindaci e nel caso di Giarre alle dimissioni del sindaco Roberto Bonaccorsi. Solo il piccolo comune di Ramacca è sopravvissuto all'ondata di votazioni di sfiducia.

Si voterà in un solo giorno dalle ore 7 alle 23. Per Caltagirone e Giarre ci sarà poi anche il turno di ballottaggio qualora nessuno dei candidati a sindaco raggiunga il 50% più 1 dei voti. Il secondo turno è fissato per il 19 giugno.

PRIMA VOLTA CON NUOVA LEGGE ELETTORALE PER ALCUNI COMUNI - In Sicilia vige una nuova legge elettorale in vigore dal 2011. Legge che non prevede più il cosiddetto effetto trascinamento. Prima dell'entrata in vigore di questa legge si poteva votare la lista collegata al sindaco e anche senza sbarrare il riquadro del candidato alla carica di primo cittadino il voto veniva esteso per il sindaco. Con questa legge occorrerà segnare sulla scheda il nome del primo cittadino scelto, il simbolo della lista, collegata o meno, e poi c'è la possibilità di scrivere due preferenze, un uomo e una donna, a patto che facciano parte della stessa lista scelta dall'elettore.

A Giarre i candidati alla carica di sindaco sono 4: Francesco Candido candidato per il Movimento 5 Stelle. Salvo Vitale sostenuto dalle liste civiche ‘Democratici per Giarre’, ‘Giarre nel Cuore’ e ‘Progetto per Giarre’.Angelo D’Anna sostenuto dalle civiche ‘Insieme per il bene comune’, ‘Giarre Evviva, idee per cambiare’ e ‘Città Viva’ e la consigliera comunale uscente Tania Spitaleri appoggiata dalle liste ‘Sicilia Futura’, ‘Proposta popolare’, ‘Giarre 2.0’, ‘Il Megafono’ e ‘Il Quadrifoglio’.

Elezioni amministrative a Giarre, il dopo Bonaccorsi diventa la resa dei conti del Partito Democratico

A Caltagirone corsa a sei: Il deputato regionale Gino Ioppolo sostenuto da Forza Italia, dalle liste civiche ‘Caltagirone ci unisce’,  ‘Caltagirone domani’, ‘Sicilia Futura’ e ‘NOI calatini’. Giacomo Cosentino sostenuto dalla lista ‘Fronte nazionale siciliano’. Giulio Sinatra è il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle. Giuseppina Giannetto è sostenuta dalla lista civica ‘Caltagirone popolare’. A sostegno dell’ex sindaco Francesco Pignataro il Partito Democratico e le liste civiche ‘La città che vogliamo’, ‘Moderati per Caltagirone’ e ‘Il quadrifoglio” e l’ex consigliere provinciale Fabio Roccuzzo sostenuto dalle liste ‘Bene in Comune’ e ‘Cambiamo la città’.

Elezioni amministrative a Caltagirone, una poltrona per sei: si va verso un probabile ballottaggio

A Grammichele anche l'ex sindaco sfiduciato tra i 6 candidati: Giuseppe Purpora, è il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle. Francesco Specchiale sostenuto dalle liste civiche ‘Ideazione Io C’entro Insieme per Grammichele’, ‘Lavoriamo per Grammichele’, ‘Sviluppo Legalità’, ‘Idea in movimento Specchiale Sindaco e ‘La rinascita’. Antonino Amarù sostenuto dalla civica  ‘Città ideale’. A supporto dell’ex sindaco Salvatore Canzoniere, la lista ‘Grammichele Libera’. Salvatore Cannizzo, è sostenuto dalla lista ‘NOI con Salvatore Cannizzo Sindaco’. Giuseppe Piccolo, appoggiato dal Pd e dalle liste ‘Progetto Comune’, ‘Puntiamo su Piccolo’ e ‘Prima di tutto Grammichele’.

Elezioni a Grammichele, presente anche il movimento “Noi con Salvini”

A Ramacca cinque candidati sindaci: L’ex deputato regionale Giuseppe ‘Pippo’ Limoli corre con le liste civiche ‘Ramacca domani’, ‘Io c’entro’, ‘Rivivere Ramacca’, ‘Per Ramacca con orgoglio’ e ‘Primavera Ramacca’. Paolo D’Amato è sostenuto dalla lista ‘Progetto Sicilia’. Francesco Nicodemo è sostenuto dalle civiche ‘Facciamo Ramacca’ e ‘Progetto Ramacca’. Il Movimento Cinque Stelle sostiene il candidato sindaco Gaetano Nicolosi. Il sindaco uscente Francesco Zappalá è sostenuto dal Partito Democratico.

Ramacca, ci riprova anche Pippo Limoli. I grillini corrono con il giovane Nicolosi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento