social

Bonus bancomat e carte di credito: a chi spetta e come richiederlo

La prima fase sperimentale partirà a dicembre 2020 e prevede dei rimborsi già a febbraio 2021, quando invece partirà ufficialmente questo nuovo processo, destinato in primis a premiare l'utilizzo della moneta elettronica ed evitare l'evasione fiscale

Scatterà a partire da dicembre 2020 la fase sperimentale del 'Bonus carte di credito e bancomat', ossia il rimborso sui pagamenti digitali sulle spese di Natale fino ad un massimo di € 150,00.

Per poter accedere al rimborso del 10% saranno necessarie almeno 10 transazioni (su un tetto di spesa complessivo di € 1.500,00) con carte di credito o di debito. Il rimborso verrà accreditato entro febbraio 2021. Non valgono gli acquisti effettuati online.

Per poter partecipare bisognerà avere più di 18 anni ed iscriversi all'appa 'Io' della pubblica amministrazione o su altri sistemi che dovrebbero essere messi a disposizione dagli operatori convenzionati con PagoPa

L'adesione è volontaria e si potrà decidere di cancellare la propria iscrizione in qualunque momento. Una volta effettuata la registrazione tutti i pagamenti effettuati verranno registrati sia per il calcolo del rimborso sia per partecipare ad un concorso riservato a coloro che usano le carte con più frequenza.

Questo tipo di iniziativa messa in atto dal Governo nell'ambito anche della lotta all'evasione fiscale potrebbe addirittura garantire ai consumatori che fanno uso di carte di credito un tesoretto di circa € 3.000,00 nell'arco di 12 mesi. 

A questa cifra si potrebbe aggiungere anche il premio della 'lotteria degli scontrini' che prevede premi settimanali ed un'estrazione finale. Il montepremi complessivo è di 50 milioni di euro. Il biglietto è rappresentato dal codice dello scontrino.

Quando il meccanismo del 'cashback' sarà a regime, ossia da febbraio 2021, le operazioni minime richieste per ottenere il rimborso saranno 50 da spalmare nel primo semestre ed altre 50 nel secondo semestre. Il tetto complessivo di spesa annuo sarà di € 3.000,00 (€ 1.500,00 per ogni trimestre) e quindi il rimborso massimo sarà di € 300,00.

Inoltre, ai 100.000 cittadini che utilizzeranno maggiormente la moneta elettronica verrà riconosciuto un super premio o super cashback di € 3.000,00. Per la classifica conteranno il numero di operazioni eseguite e l'aver effettuato un tetto di spesa massimo di € 3.000,00.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus bancomat e carte di credito: a chi spetta e come richiederlo

CataniaToday è in caricamento