rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Altro

Rugby, si riparte: Cus Catania pronto all'esordio contro Ragusa

È la vera ripresa dopo la sospensione del campionato 2019/2020. I cusini impegnati nel campionato di serie B. Un girone con partite di andata e ritorno, solo la prima in classifica accede in serie A. 12 le squadre complessive del torneo

Il rugby, uno degli sport che più di altri in termini agonistici ha pagato questo periodo caratterizzato dal Covid, torna con i campionati. La serie B, torneo che vede ai nastri di partenza il CUS Catania, riprende domenica 17 ottobre. Match interno dei cusini contro il Ragusa rugby Union. È la vera ripresa dopo la sospensione del campionato 2019/2020 e dopo l’attività ufficiale organizzata dalla Federazione la stagione scorsa. La squadra cusina rinnova le proprie ambizioni per disputare un campionato da protagonista. Sarà un torneo senza appelli: 12 squadre nel girone, partite di andata e ritorno, solo la prima in classifica accede in serie A. Insomma, sarà un cammino arduo, ma la voglia di tornare in campo e di giocarsi finalmente qualcosa è tanta.

"Quasi non ci crediamo, è una sensazione strana – esordisce l’allenatore del CUS Catania Giuseppe Costantino – sembra quasi una prima volta. Ambizioni? Vogliamo fare meglio dell’ultimo anno in cui, prima dell’interruzione, eravamo quinti. Ad inizio torneo ci sta un po’ di scaramanzia, ma crediamo di fare bene. Contiamo sullo zoccolo duro dei giocatori di esperienza che si sono allenati benissimo anche in questo difficile periodo e i ragazzini delle giovanili che spingono per avere spazio. È un bel gruppo. La prima partita? Con i nostri avversari ci conosciamo bene, sappiamo pregi e difetti l’uno dell’altro. Visto che si ritorna in campo dopo tanto tempo, sarà quasi una partita di preparazione in cui voglio concretezza e punti, ma anche dati tecnici su cui lavorare la prossima settimana, con alle spalle finalmente una partita ufficiale”.

L’ORGANICO. Ci sono alcuni nuovi volti in casa cusina. Fra questi annoveriamo anche chi è arrivato la stagione scorsa, ma non ha mai esordito ufficialmente, essendo fermi i campionati. La dirigenza, molto attiva, comunque sta lavorando per aggiungere ulteriori tasselli.

Leonardo Artale.  Rientrato al Cus l'anno scorso dopo l'esperienza in categoria superiore. Giocherà la prima partita di campionato nuovamente con la maglia cusina in questa stagione.

Alessandro Nannini. Arriva al Cus dai Cavalieri Union Rugby di Prato. Nel ruolo di tre quarti mette a disposizione l'esperienza della sua carriera in serie A.

Edoardo Pezzano. Rientrato al Cus l'anno scorso dopo l'esperienza in categoria superiore. Giocherà la prima partita di campionato nuovamente con la maglia cusina in questa stagione.

Antonino Caruso. Arrivato al Cus lo scorso anno giocherà la prima partita ufficiale in questa stagione nel ruolo di seconda e terza linea.

Luca Mammana. Arrivato al Cus lo scorso dopo le esperienze nelle categorie superiori anno giocherà la prima partita ufficiale in questa stagione. Allenatore di Mischia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, si riparte: Cus Catania pronto all'esordio contro Ragusa

CataniaToday è in caricamento