L’Arco Club Catania nella Nazionale Azzurra

Convocazione in Nazionale per l'arciera della Arco Club Catania

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

L'arciera dell'Arco Club Catania, Grazia Monaco, conquista il suo posto nella Squadra Nazionale Campagna e parteciperà ai prossimi Campionati Mondiali Campagna che si svolgeranno in Francia a Val d'Isère dal 12 al 20 agosto.

Dopo aver ottenuto il 1° Posto nella Gara svoltasi a Monemarano (AV) con il punteggio di 665, Monaco ha partecipato alla competizione tenutasi a Città della Pieve (PG), dal 30 Giugno al 1 Luglio, conquistando, con il punteggio di 654, anche questa volta il gradino più alto del podio. Nonostante il primo posto, il punteggio avrebbe potuto essere maggiore ma soprattutto nella prima fase Grazia Monaco è stata stroncata dal caldo intenso e umido. Rovesciando i pronostici, però, l'arciera ha migliorato il suo punteggio nella seconda fase di gara riuscendo comunque a vincere.

Grazie a questi due importanti podi e alla buona valutazione tecnica di Giorgio BOTTO e Vincenzo SCARAMUZZA, è giunta in questi giorni, la convocazione ufficiale di Grazia Monaco per far parte del Gruppo Nazionale Campagna e per rappresentare l'Italia ai prossimi Campionati Mondiali Campagna 2012.

Un obiettivo raggiunto dopo tanti sacrifici e fatica. Sacrifici che adesso si intensificheranno maggiormente. Così per la prima volta l'Arco Club Catania si colora di azzurro. Dopo 28 anni dalla sua fondazione, la Società di Tiro con l'Arco, vedrà, finalmente, uno dei suoi arcieri indossare la maglia azzurra della Nazionale.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento