Latitante vicino al clan Santangelo arrestato in Germania

Era latitante dal gennaio scorso, nonostante l'ordine d'arresto emesso ii 30 gennaio 2018 nell’ambito dell’operazione “Adranos"

La polizia di Stato con il supporto degli agenti tedeschi di Europol, ha localizzato e tratto in arresto a Colonia Antonino Carbonaro,meglio noto come “Nino u paturnisi”, pregiudicato incriminato per i reati di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio, estorsione con l’aggravante di associazione armata vicina al clan Santangelo, storico alleato della famiglia catanese Santapaola - Ercolano. Era latitante dal gennaio scorso, nonostante l'ordine d'arresto emesso ii 30 gennaio 2018 nell’ambito dell’operazione “Adranos. L’arresto di Carbonaro rientra nel progetto “Eurosearch”, avviato da Europol e dal Servizio Centrale Operativo, finalizzato alla localizzazione e cattura di latitanti mafiosi in ambito europeo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento