Messina lancia mozione di sfiducia a Bianco in diretta facebook

Il consigliere Manlio Messina insieme a Ludovico Balsamo ha lanciato in diretta facebook una mozione di sfiducia nei confronti del sindaco Enzo Bianco

Proprio dalla sua pagina facebook, in un video in diretta, i consiglieri comunali Manlio Messina e Ludovico Balsamo lanciano una mozione di sfiducia al sindaco Enzo Bianco ."Usiamo i social così come fa il primo cittadino - afferma Messina - Prendiamo in prestito le sue stesse strategie moderne per parlare ai cittadini e alla stampa. Da tre anni denunciamo quotidianamente questa 'disamministrazione', incapace di gestire la città. Le brutte figure e gli strafalcioni sono all'ordine del giorno".

GUARDA IL VIDEO DELLA DIRETTA

"Noi vogliamo assumerci le nostre responsabilità - afferma Messina - come abbiamo sempre fatto e sappiamo che presentare una mozione di sfiducia significa anche rischiare il posto all'interno del consiglio comunale. Poco importa, noi vogliamo ridare a questa città un'amministrazione degna di questo nome. In aula consiliare non c'è più una maggioranza, non ci sono più delibere che non abbia opposizioni all'interno dello stesso gruppo che deve governare. Oggi dobbiamo anche capire chi è a favore della città e chi contro. Sappiamo che per presentare e votare una mozione di sfiducia ci vogliono numeri non facili da raggiungere, ma vogliamo provarci".

 "Diciamo basta-continuano i due consiglieri- per moltissime ragioni, non basterebbe una risma di carta per elencare i disastri di questa amministrazione, Uno su tutti l'abbattimento del tondo Gioeni che ha creato danni al traffico e ai commercianti. Per non parlare poi dei problemi in cui versa tutto il sociale, mancano i fondi, ci sono mesi di stipendi non pagati. Un disastro sono anche le partecipate, su tutte l'Amt che rischia il fallimento. Pure Sostare ha presentato negli ultimi anni un bilancio terribile e la soluzione che hanno trovato è stato alzare le tariffe. La corte dei conti ha presentato continui richiami che sottolinea i disagi della città e il disastro economico.I bilanci non  vengono mai portati in aula regolarmente. E la vicenda dell'ufficio stampa abusivo la dimentichiamo? Continuano a lavorare facendo emergere notizie false pur di apparire. Ricordiamo gli appalti sui solarium? L'anno scorso hanno dato l'appalto ad una società gestita da un criminale e i solarium sono stati aperti con un ritardo indecente".

"La città non profuma di futuro - afferma Ludovico Balsamo, presidente della commissione commercio -. Questo sindaco si occupa solo di questioni futili, si sta desertificando il centro storico a favore dei centri commerciali. La città ha bisogno di una vera programmazione, non solo intervenire sulle emergenze. Sono convinto che questa mozione possa avere buone opportunità. Di profumo oggi se ne sente poco. Molta gente vuole scappare da Catania".

"Si spendono soldi per il lungomare liberato e per quell'indecente pista ciclabile - conclude Manlio Messina - e poi non ce ne sono per servizi necessari come la derattizzazione e la disinfestazione. E' arrivato il momento che se ne vadano a casa. Catania merita di meglio. Dopo settant' anni la città non ha un piano regolatore,  he potrebbe rianimare il settore edile, ma nessuno ne parla eppure noi ne facciamo una battaglia da anni.  E' ora di dire basta. Dite a tutti i consiglieri comunali che conoscete di firmare questa mozione di sfiducia, Catania deve andare al voto presto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento