Raccolta differenziata, in "prova" da 10 giorni e già fioccano le prime multe

VerbalizzatI sedici trasgressori, per un importo complessivo di 800 euro

In "prova" da 10 giorni e già fioccano le prime multe. Con una nota, infatti, il comune di Catania 'avverte' i cittadini sull'obbligo di rispettare le regole della raccolta differenziata 'porta a porta', altrimenti sono guai. Anzi sanzioni. 

Nella prima settimana di controlli, sono stati elevati da parte dei Vigili urbani 16 verbali di violazione delle norme nei confronti di cittadini che hanno conferito i rifiuti fuori dagli orari consentiti, non hanno rispettato la zona di residenza per il conferimento dei rifiuti o non hanno ottemperato alle disposizioni dettate per la gestione dei contenitori della raccolta differenziata.

ECCO LE REGOLE DA RISPETTARE

Il servizio di raccolta ha interessato, finora, l’area ricompresa tra le Vie D’Annunzio, Leopardi, Vittorio Veneto, Sanzio lato sud e Caronda lato est.la sezione di polizia ambientale della polizia municipale ha cominciato da subito ad effettuare una serie di controlli quotidiani coprendo l'arco dell'intera la giornata.

A seguito di tali controlli, oltre ad aver verbalizzato sedici trasgressori, per un importo complessivo di 800 euro, "il personale della polizia municipale insieme agli Operatori della Direzione Ecologia e Ambiente, ha svolto un’opera di informazione e sensibilizzazione dell’utenza, al fine di prevenire ulteriori comportamenti illeciti e invogliare il cittadino a tenere comportamenti virtuosi a tutela della salubrità dell’ambiente", si legge nella nota del Comune. "In esito ai servizi di controllo svolti nella prima settimana, è stata notata nei giorni successivi una sensibile diminuzione dei comportamenti di abbandono indiscriminato dei rifiuti, a seguito dei quali vi è stata, comunque, una pronta risposta del servizio di raccolta che ha subito bonificato le aree interessate, corrispondenti ai siti dove precedentemente erano collocati i cassonetti", conclude la nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento