rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

San Giovanni Li Cuti bocciato, dal solarium "smontato" alla sporcizia

Riflettori puntati sulla famosa spiaggetta nera di San Giovanni Li Cuti. “Indecorosa la gestione del solarium di San Giovanni Li Cuti da parte del sindaco Bianco". E' la denuncia di Luca Sangiorgio, vice coordinatore comunale di Forza Italia. Ma i problemi non finiscono qui, il molo è invaso dai rifiuti

Riflettori puntati sulla famosa spiaggetta nera di San Giovanni Li Cuti. “Indecorosa la gestione del solarium di San Giovanni Li Cuti da parte del sindaco Bianco, prima viene affidata la costruzione ad una associazione con sede a Rimini, di cui neanche si conosce la storia e alla quale sono state rilasciate le autorizzazioni senza chissà quali controlli, e poi viene abbandonata la costruzione a metà, con gli annessi pericoli, soprattutto per i bambini e con la presenza di materiale edile alla mercé di tutti”. E' la denuncia di Luca Sangiorgio, vice coordinatore comunale di Forza Italia. 

Operai smontano solarium incompleto

“Il risultato finale è a che al 28 luglio tutti i fruitori di quella bellissima spiaggia – conclude Sangiorgio - non possono ancora, e probabilmente non potranno mai, utilizzare alcun solarium, con la beffa ulteriore che devono sopportare la presenza di quel mostro che occupa metà spiaggia e che nessuno provvede a rimuovere. Questo è il turismo e la valorizzazione delle bellissime risorse di Catania immaginati dal nostro Sindaco”.

Ma i problemi per la spiaggetta nera non finiscono qui. Sporcizia e degrado: rifiuti ovunque. Come ha denunciato anche il consigliere comunale Giuseppe Castiglione, capo Gruppo di "Grande Catania". "Un pessimo biglietto da visita per la città".

San Giovanni Li Cuti, rifiuti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni Li Cuti bocciato, dal solarium "smontato" alla sporcizia

CataniaToday è in caricamento