Cronaca

Sfratti, Cgil e Sunia:"C'è un aumento allarmante di oltre il 18 per cento"

Aumentano le richieste di esecuzione che sono state infatti 3500 nel 2016, in salita del 7,46% rispetto a quelle registrate nel 2015

Il rapporto del Ministero degli interni sugli sfratti del 2016 appena pubblicato, evidenzia per Catania uno scenario in chiaroscuro. Se infatti i provvedimenti di sfratto emessi nel 2016 sono pari a 39 con una diminuzione del 31,58% rispetto agli sfratti emessi nel 2015, aumentano in maniera apprezzabile le richieste di esecuzione ( i procedimenti di sfratto già conclusi di cui viene richiesta l’esecuzione) che sono state infatti 3500 nel 2016, in aumento del 7,46% rispetto a quelle registrate nel 2015.

Ma il dato più allarmante è l’aumento del 18,43% degli sfratti eseguiti con l’intervento degli ufficiali giudiziari che nel 2016 sono stati 662. Per La Cgil e il Sunia di Catania "il disagio abitativo che continua a crescere è diventata una vera e propria emergenza tanto più che è stato del tutto azzerato il contributo per il sostegno alla locazione e l’utilizzo dei fondi per la morosità incolpevole è pressoché nullo, sia per la farraginosità delle procedure sia per le difficoltà di accesso allo stesso. Migliaia di famiglie non più in grado di sostenere il costo degli affitti anche per la perdita del lavoro dei percettori di reddito, perdono la casa e restano senza alcun aiuto costrette a coabitazioni forzate o a vivere in alloggi di fortuna".

Per questo Cgil e Sunia ritengono che anche a livello locale occorre trovare soluzioni per affrontare e arginare il fenomeno a partire dall’aumento dell’offerta di alloggi pubblici a canoni sostenibili. I due sindacati ravvisano tra gli interventi programmati all’interno dei Patti per Catania, una serie di opportunità da cogliere al volo per la creazione di nuovi alloggi, anche mediante il recupero e la riqualificazione di strutture abbandonate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfratti, Cgil e Sunia:"C'è un aumento allarmante di oltre il 18 per cento"

CataniaToday è in caricamento