Pneumatici invernali e catene da neve: quando scatta l'obbligo

Dal prossimo 15 novembre sarà obbligatorio in alcuni tratti stradali montare, a seconda dei casi, pneumatici invernali o catene da neve

A partire dal prossimo 15 ottobre gli automobilisti avranno solamente un mese di tempo per cambiare i pneumatici, passando da quelli estivi a quelli invernali.

Il 15 novembre scatta l'obbligo di avere, su alcuni tratti autostradali italiani, di catene da neve o pneumatici invernali.

Il Codice della Strada indica che l'ente proprietario della strada può emettere ordinanza che "prescrive che i veicoli siano muniti ovvero abbiano a bordo mezzi anti-sdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve e su ghiaccio".

Pneumatici invernali - Cosa c'è da sapere

I pneumatici invernali sono quelli con la sigla M+S (mud+snow) in evidenza. L'obbligo riguarda l'esterno dei centri abitati ma i Comuni possono chiedere di rispettarlo anche all'interno. 

In caso di circolazione senza pneumatici invernali o alternative a bordo, la multa può partire da 85 euro e arrivare a 338 euro, ma si abbassa a 59,50 euro se viene pagata entro 5 giorni. Sulle strade dei Comuni nei quali vige un’ordinanza le multe vanno invece dai 41 euro ai 169 euro, abbassandosi a 28,70 euro se pagata entro 5 giorni.

Catene da neve - Cosa c'è da sapere

Le catene da neve devono essere compatibili con i pneumatici del veicolo interessato ed in caso di impiego devono essere scrupolosamente seguite le istruzioni di installazione fornite dai costruttori del veicolo e del dispositivo.

Le catene da neve omologate sono caratterizzate dal simbolo 'UNI 11313' o 'O-norm V-5115' per le catene prodotte all'estero. Per individuare la compatibilità di una catena da neve con la propria auto occorre verificare il libretto di uso e manutenzione dell'auto. Le catene devono essere sempre montate sulle ruote motrici.

Con le catene da neve montate il Codice della strada impone il limite di velocità di 50 km/h. Se sono omologate possono essere mantenute anche su tratti di strada senza neve e senza rischio di rottura.

Le Catene a Y: sono la versione più comune e meno costosa. Prezzi a partire da 40 euro per quelle più economiche

Le Catene a rombo: sono senza dubbio la variante più diffusa. Prezzo medio tra i 70 e i 100 euro

Le Catene a ragno: sono le facili da montare ma hanno un costo che varia dai 150 ai 500 euro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Operazione Concordia: le foto degli arrestati

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Ordinazione telefonica e consegna di droga a domicilio, blitz nella piazza di spaccio di via della Concordia

  • Coronavirus, la Sicilia regione con più contagi in Italia: +362 a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento