Mercoledì, 29 Settembre 2021
social

Revisione e tagliando auto: cosa c'è da sapere

La revisione ed il tagliando sono due operazioni fondamentali per la nostra automobile: esistono però delle notevoli differenze, ecco quali sono

Il sito automobile.it, in un momento storico così delicato come quello che stiamo vivendo a causa dell'emergenza Covid-19, ha voluto sottolineare ancora una volta l'importanza di avere una corretta manutenzione della propria auto sia per far sì che possa durare a lungo nel tempo ma anche per essere d'esempio nel rispettare l'ambiente ed inquinare il meno possibile.

Per sensibilizzare ulteriormente gli automobilisti ecco dunque un riepilogo di due operazioni che si possono effettuare per un veicolo, la revisione ed il tagliando.

Revisione

Ogni auto deve, per legge, essere sottoposta a revisione negli intervalli di tempo che vengono stabiliti dal Ministero dei Trasporti, affinchè sia in perfetta salute, sicura e ben tenuta quando circola. La prima revisione deve essere effettuata dopo 4 anni dall'immatricolazione, le successive devono essere effettuate ogni 2 anni. 

Viene effettuata da professionisti specializzati che controllano l'efficienza meccanica del veicolo.  Viene controllata l'estetica (ossia l'assenza di difetti esterni come spuntoni o rotture che potrebbero causare danni alle persone), l'efficienza di fari, gomme, motori, freni e che le emissioni di carburante siano nei limiti di legge. Deve montare sempre solo parti originale o omologate sul territorio italiano. Non ci devono essere scarichi grandi, fari diversi, cerchi fuori misura. 

Il prezzo da pagare è variabile a seconda del centro al quale si fa riferimento, ma non supera quasi mai le 50 euro. Se si viene sorpresi a circolare senza revisione si dovrà essere costretti a pagare una multa che va da 159 a 639 euro; l'auto viene ritirata dalla circolazione insieme alla carta di circolazione ed il veicolo viene sospeso fino a quando non verrà effettuata la revisione. 
Durante la revisione non si effettua alcun tipo di manutenzione dell'auto (lo fanno solo le officine e se l'auto non passa la revisione occorre pagare il costo di queste riparazioni per ottenere il benestare del centro di revisione).

Tagliando

Consiste in una necessaria serie di lavori di routine che devono essere effettuati sulla nostra automobile affinchè possa essere pienamente efficiente. Il tagliando può essere effettuato da una qualunque officina autorizzata (per le auto più moderne è sempre meglio rivolgersi alle officine specializzate della casa madre). 

Non è assolutamente obbligatorio per legge effettuare il tagliando della propria auto, ma è preferibile farlo per garantire alla nostra vettura una vita più lunga. Di solito è consigliato effettuarlo ogni anno o ogni 15.000/20.000 km se si percorrono nel giro di 1 solo anno. 

Con il tagliando viene effettuata la sostituzione di componenti fondamentali dell'auto (olio, filtro dell'aria, dell'olio, del carburante, cambio del filtro abitacolo per pollini e polvere, controllo dei livelli del liquido refrigeranti e tanto altro). Può anche comprendere la sostituzione di cinghie, candele, pastiglie dei freni, ecc. ecc. Il costo, considerando materiali e manodopera, di solito va dai 200 ai 400 euro. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revisione e tagliando auto: cosa c'è da sapere

CataniaToday è in caricamento