La Boxe catanese festeggia il "Guanto d'Argento" di Simone Buremi

Il portacolori etneo della "Boxing Team Catania Ring" arriva sul secondo gradino del podio all'evento pugilistico di Gorizia, evento dilettantistico tra i più importanti del panorama tricolore

Ha mancato d'un soffio l'appuntamento con la storia dello sport che conta, l'ottimo giovane pugile portacolori etneo della “Boxing Team Catania Ring”, Simone Buremi, che a Gorizia ha conquistato il “Guanto d'Argento” alla prestigiosa kermesse pugilistica nazionale “Guanto d'oro d'Italia maschile”, organizzato dalla Federazione pugilistica italiana, probabilmente l'evento dilettantistico più importante del panorama tricolore.

Il boxeur agonista in tenuta blu, il vulcanico “demolitore del ring” detto “Ice-man”, sul quadrato di gara di Gorizia nei 75 kg.“dopo tre match impegnativi - ha commentato al termine della finalissima, il coach Antonino Maccarrone -, con un verdetto finale deciso a mio parere sul filo del rasoio, ha sfoderato grinta, determinazione e una prestazione più che buona, anche tenendo conto che per Simone questa rappresentava la sua “prima volta” al Guanto d'Oro; arrivare già all'argento rappresenta un bel traguardo per il nostro boxeur; adesso dopo un po' di meritato riposo, si metterà sotto con la preparazione degli Assoluti élite”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questo risultato nella "nobile arte" targata Catania, rappresenta un trampolino di lancio per l'atleta Simone Augusto Buremi, pugile di interesse nazionale, allenato con scrupolo e senza trascurare alcun dettaglio, dal team tecnico composto dai maestri esperti Aroldo Donini, Antonino Maccarrone, Mario Reitano, Giacomo Raia e Riccardo Miano. Il boxeur etneo, pugile “élite prima serie”, è salito sul quadrato di gara forte già del suo bottino di ben 7 titoli di campione regionale, già “argento” per 5 volte ai Campionati italiani, con all'attivo 2 titoli di campione tricolore da “élite prima serie”; oltre che vincitore di molti tornei internazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

  • "Dammi i soldi o ti spezzo le gambe", arrestato mentre attende la vittima sotto casa

Torna su
CataniaToday è in caricamento