rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Futsal

Calcio a 5, termina il cammino della Meta Catania in Coppa Divisione

Finisce con una sconfitta netta il cammino della Meta Catania in Coppa Divisione. Adesso testa a capofitto sul campionato per cercare ancora la strada dei playoff

La Meta Catania lascia la Coppa Divisione al Palasele di Eboli. I padroni di casa hanno archiviato la pratica già nel primo tempo, chiuso sul parziale di 3-0, tracciando il percorso qualificazione. Non riesce nella ripresa la rincorsa dei rossazzurri, nonostante il tutto per tutto con il powerplay ad inizio ripresa.

Si gioca tutto in gara secca tra Feldi Eboli e Meta Catania, una sfida che esprime il meglio del futsal italiano. Nuovo incontro e tuffo nei ricordi del passato con Samperi, ex coach rossazzurro, sulla panchina di Eboli. Tarantino deve rinunciare allo squalificato Vaporaki, ma riceve risposte positive dal brasiliano Bocao che torna in campo. Feldi Eboli non applica nessun turnover, ma va sul parquet di casa con i migliori a disposizione. Gara molto intensa, veloce, con cambi di gioco ma con poche occasioni: la prima sui piedi di Fantecele dopo cinque minuti, ma Dovara risponde presente. La risposta della Meta Catania nella vivacità di Alonso e nei cambi di passo di capitan Musumeci. Improvvisamente il primo episodio della gara con Luizinho pescato dentro l’area e Bocao che stende il giocatore di Feldi: rosso per il brasiliano e rigore per i padroni di casa. Tornatore sostituisce Dovara per cercare di ipnotizzare Venancio, ma il verdeoro ed ex Meta sigla il primo vantaggio. La risposta rossazzurra con Spellanzon autore di un bel tiro chiuso da Dal Cin. Al minuto otto il raddoppio della Feldi Eboli grazie al portiere Dal Cin che scarica per l’isolato Vavà che sorprende Dovara, 2-0. In casa Meta Catania fa il suo esordio l’argentino Fontanella a metà primo tempo, con coach Tarantino che due minuti più tardi prova pure il power play cercando la rete. Due tentativi mancati dalla Meta Catania sotto porta e forzatura di Alonso nel provare il tiro in zona centrale con Feldi, Vavà nello specifico, che intuisce e va ad insaccare a porta sguarnita il 3-0. A due dalla fine, Dovara vola sul secondo palo respingendo la sventola di Luizinho, mentre Dal Cin col piedone nega la rete al pivot etneo Fontanella.

Nella ripresa la mossa di Tarantino è sfrontata con il portiere di movimento fin da subito, un power play per cercare di accorciare le distanze, ma rischiando anche molto, giocando praticamente a porta sguarnita. Nei primi quattro minuti, due parate di Dal Cin che toglie ogni speranza agli avversari, una punizione di Musumeci fuori di poco e un intervento risolutivo di Vavà con tiro dalla distanza che non trova la porta. Al minuto sette, Selucio dalla distanza sfiora il quarto gol per Feldi Eboli e sul capovolgimento di fronte di Musumeci, Pulvirenti da buona posizione non inquadra la porta. Non porta nulla l’uomo in più perché Feldi difende alto e riesce, a metà ripresa, a trovare la porta sguarnita con Luizinho e Venancio per il duro 5-0. Nel finale la Meta Catania cerca ancora la possibile rete ma le conclusioni di Fontanella e Podda vengono sventate dal doppio intervento di Dal Cin.

Finisce cosi con una sconfitta netta il cammino della Meta Catania in Coppa Divisione. Adesso testa a capofitto sul campionato per cercare ancora la strada dei playoff.

 Di seguito il tabellino della gara

FELDI EBOLI-META CATANIA 5-0 (3-0 p.t.)

FELDI EBOLI: Dal Cin, Venancio, Caponigro, Guilhermao, Fantecele, Vavà, Luizinho, Baroni, Restaino, Sansone, Selucio, Pasculli. All. Samperi

META CATANIA: Dovara, Pulvirenti, Alonso, Bocao, Musumeci, Podda, Silvestri, Lutin, Spellanzon, Fontanella, Corallo, Tornatore. All. Tarantino

MARCATORI: 5'29'' p.t. Venancio (F), 7'38'' Vavà (F), 16'24'' Vavà (F), al 9’05’’ Luizinho (F), al 9’49’’ Venancio (F).

AMMONITI: Podda (M)
ESPULSI: al 5'28'' del p.t. Bocao (M)

ARBITRI: Nicola Acquafredda (Molfetta), Giovanni Losacco (Bari) CRONO: Pasquale Crocifoglio (Napoli)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, termina il cammino della Meta Catania in Coppa Divisione

CataniaToday è in caricamento