Calciomercato Catania, saluta anche Sarno: non arriva il sostituto di Di Piazza

Le difficoltà a livello societario hanno dettato la linea a livello sportivo. La squadra, dopo l'infortunio di Curiale, non ha in dote un centravanti di ruolo. Dovrà adattarsi Barisic

Passerà sicuramente alla storia questa sessione di calciomercato in casa Catania. Non per i colpi in entrata, ma per le uscite. Tante e tutti di giocatori con ingaggio oneroso. Ultimo della lista Sarno che approda alla Triestina nell'ultima ora di calciomercato in prestito con obbligo di riscatto. Le difficoltà a livello societario hanno inevitabilmente dettato la linea a livello sportivo. La squadra, dopo l'infortunio di Curiale, non ha in dote un centravanti di ruolo dopo l'addio di Di Piazza. Sarà ancora Barisic ad adattarsi nel ruolo.

In entrata è sfumato l'acquisto di Mangni che indosserà la casacca del Gozzano. La società etnea ha virato su un profilo meno ambito, quello del giovanissimo Capanni di scuola Milan. Cessioni formalizzate anche quelle provenienti dalla cantera rossazzurra: Gian Marco Di Stefano approda alla Lazio e il giovane attaccante argentino, Franco Carboni, all'Inter.

La "patata bollente" lasciata in eredità dal calciomercato passa ora al tecnico Lucarelli. Sullo sfondo sempre le vicende societarie e la possibile trattativa per il passaggio di proprietà. La sconfitta contro la Ternana ha lasciato strascichi nell'ambiente interno e la campagna acquisti lacunosa non lascia serenità all'orizzonte. Il Catania potrebbe infatti guardarsi alle spalle , stazionando attualmente a metà classifica e avendo poche certezze in vista del continuo della stagione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento