Il Catania crolla sotto i colpi del Cittadella, a Carpi tappa decisiva per la salvezza

Un brutto Catania alza bandiera bianca contro un agguerrito Cittadella, capace di rispondere colpo su colpo ai rossazzurri. Risultato finale di 2-3. Adesso gli uomini di Marcolin saranno costretti a fare risultato contro il Carpi per scongiurare i playout

L'incubo si materializza e il Catania dovrà fare necessariamente risultato a Carpi per scongiurare l'incubo dei playout. Un finale inaspettato dopo il filotto di 5 vittorie consecutive di qualche settimana fa. Una squadra sottotono ha riproposto una prestazione opaca sulla falsa riga di quella vista a Brescia. Un brutto Catania alza bandiera bianca contro un agguerrito Cittadella, capace di rispondere colpo su colpo ai rossazzurri. Risultato finale di 2-3.

LE PAGELLE

FOLATA FINALE. Scende improvvisamente la temperatura prima del match, non salgono però i ritmi tra Catania e Cittadella, con le squadre compassate nelle prime battute di gioco. La prima nota significativa per il tabellino arriva con il primo cambio forzato effettuato dal Cittadella al decimo del primo tempo. Fuori Paolucci per infortunio. La sveglia arriva al minuto 19, caparbeo Rinaudo a divincolarsi, bravo Castro nello stacco di testa. Palla di poco a lato. Secondo squillo al 27esimo, Castro verticalizza per Calaiò che tira, ma la sfera si spegne a lato. Poco, troppo poco per impensierire Pierobon mai chiamato in causa nella prima mezz'ora. La gara si infiamma improvvisamente, prima passa il Cittadella, poi il Catania reagisce con orgoglio, grazie all'incornata di Schiavi. Così si chiude la prima frazione di gioco.

CATANIA A TESTA BASSA. Inizio traumatico per i rossazzurri. Si parte e Kupisz trova l'inserimento giusto per trafiggere un incolpevole Gillet. Gli ospiti pensano principalmente  a difendere e il Catania, timidamente prende campo. Ci pensa allora Maniero a procurarsi un rigore a 10 minuti dal termine, rigore trasformato con freddezza da Calaiò. Il pareggio è solo un'illusione. Passano infatti pochi minuti e il Catania crolla ancora una volta. Questa volta il Cittadella sfonda a destra e dagli sviluppi di un cross Stanco trafigge ancora una volta l'incolpevole Gillet. A fine gara i giocatori del Catania prendono subito la via degli spogliatoi, mentre quelli del Cittadella accolgono gli applausi sportivi dello stadio "Massimino" e vengono addirittura chiamati sotto la curva nord.

CATANIA CITTADELLA-2

TABELLINO CATANIA CITTADELLA 2-3 (39' Gerardi, 41' Schiavi, Kupisz 50', Calaiò 85', Stanco 89')

Catania: 4-3-1-2 Gillet, Del Prete, Schiavi (Sauro 55'), Ceccarelli, Mazzotta, Sciaudone, Rinaudo, Coppola (Chrapek 75'), Rosina (Maniero 55'), Calaiò, Castro.

Cittadella Pierobon, Cappelletti, De Leidi, Pellizzer, Donazzan, Benedetti, Rigoni, Paolucci (Kupisz 9'), Minesso, Gerardi, Stanco

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ammoniti: Rinaudo, Gerardi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento