Sport

Catanzaro-Catania, le pagelle: passo indietro Maldonado, Reginaldo ci prova

In mezzo al campo il regista rossazzurro perde palloni sanguinosi. Calapai poco attento in marcatura in occasione del gol. Attacco spuntato: ci prova il brasiliano quando è in campo. Il centrocampo accompagna poco

Ecco le pagelle di Catanzaro-Catania. Vincono i calabresi grazie alle reti nel secondo tempo siglate da Di Massimo e Baldassin.

Catanzaro (3-5-2): Di Gennaro, Martinelli, Riccardi, Scognamillo, Pierno, Risolo, Baldassin, Di Massimo, Gatti, Carlini, Curiale (76′ Evacuo)

Catania (4-3-3): Martinez 5, Calapai 5, Tonucci 6, Silvestri 6, Pinto 5,5, Rosaia 5,5 (58′ Izco), Maldonado 5 (80′ Albertini), Dall’Oglio 6, Russotto 6, Di Piazza 5,5 (87′ Volpe), Reginaldo 6,5 (58′ Golfo 5,5). 

MiglioriToday. Reginaldo. Prova la giocata nel primo tempo e si muove bene tra le linee, sfornando alcune giocate di pregevole fattura. La sua partita dura 60 minuti. 

PeggioriToday. Calapai. Scalvacato dal lancio di oltre 40 metri di Martinelli, poco attento in marcatura. In fase offensiva non riesce ad incidere, trova infatti pane per i suoi denti, grazie alla buona prestazione di Gatti.

Maldonado. Perde palloni sanguinosi in mezzo al campo, stretto nella morsa delle maglie giallorosse. Riesce a dettare poco i ritmi di gioco. Prova incolore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catanzaro-Catania, le pagelle: passo indietro Maldonado, Reginaldo ci prova

CataniaToday è in caricamento