Livorno-Mazzarani, salta il tesseramento: "Fino a gennaio non potrò giocare nemmeno a Catania"

La Federcalcio, dopo aver valutato positivamente la fideiussione presentata dalla società toscana, non ha concesso il contratto. La squadra rossazzurra invece non ha più posti in rosa avendo già 24 tesserati.

Andrea Mazzarani non sarà un giocatore del Livorno. La Federcalcio, dopo aver valutato positivamente la fideiussione presentata dalla società toscana, non ha concesso il contratto in deroga al calciatore, impedendogli di vestire la maglia amaranto. Il Catania non ha più posti in rosa avendo già 24 tesserati, motivo per cui Mazzarani rimarrà di fatto senza squadra. Almeno fino a gennaio prossimo, quando si aprirà la finestra invernale di calciomercato e il giocatore sarà libero di cercarsi una nuova squadra.

"Sono sinceramente dispiaciuto - ha commentato Mazzarani a LivornoToday -, speravo si trovasse una soluzione perché ormai mi sentivo parte di questa squadra (Livorno ndr.). Adesso non potrò giocare fino a gennaio neppure col Catania e non so neppure con chi potrò allenarmi".

"Cosa succederà a gennaio? Non lo so davvero - dice Mazzarani -, vedremo se ci saranno le condizioni per tornare qui (Livorno ndr.). Mi dispiace, non so cosa altro dire. Ho aspettato tanto e adesso mi trovo in questa situazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento