rotate-mobile
La rassegna

Musica, al via la seconda edizione del festival di suoni contemporanei InterSezioni

È tutto pronto per la seconda edizione di InterSezioni, il festival dedicato alla musica contemporanea e nato dalla collaborazione tra il violoncellista Giovanni Sollima e il compositore Giovanni Ferrauto. Dal 27 aprile all'11 giugno saranno otto i concerti dedicati alla musica contemporanea, dal 900 ai giorni nostri

È tutto pronto per la seconda edizione di InterSezioni, il festival dedicato alla musica contemporanea e nato dalla collaborazione tra il violoncellista Giovanni Sollima, che ne ha assunto la direzione artistica, e il compositore Giovanni Ferrauto, direttore artistico della Camerata Polifonica Siciliana, presieduta da Aldo Mattina, che lo organizza grazie al finanziamento del Ministero della Cultura e alla collaborazione dell'Università di Catania e del Teatro Massimo Bellini di Catania.

Dal 27 aprile all'11 giugno saranno otto i concerti dedicati alla musica contemporanea, dal 900 ai giorni nostri, che si svolgeranno tra il Cut - Centro Universitario Teatrale dell'Università di Catania, situato in piazza Università al piano terra di Palazzo Sangiuliano, e il Teatro Sangiorgi. Il festival InterSezioni, nato dalla necessità di spingere una creatività sempre nuova, slegata da preconcetti stilistici e libera da ogni vincolo, proporrà per ogni appuntamento almeno un brano in prima esecuzione assoluta, con l'auspicio di attrarre l'attenzione del pubblico più giovane. A tal proposito il festival garantisce a tutti gli studenti l'ingresso ai concerti a prezzo ridotto e riserva agli studenti dell'Università di Catania e del Conservatorio Vincenzo Bellini di Catania biglietti speciali al costo di 2 euro (limitatamente a n. 30 posti per i concerti che si svolgeranno al Cut - Centro Universitario Teatrale e 80 posti per quelli al Teatro Sangiorgi, previa prenotazione via e-mail a cps@cpsmusic.it).

A fronte delle numerose richieste, per questa seconda edizione è anche possibile acquistare l'abbonamento a otto concerti, per non perdere nessuno degli appuntamenti del festival (informazioni su www.yeventi.com)

Ma andiamo al programma. Si inizia giovedì 27 aprile alle ore 20.30 al Cut - Centro Universitario Teatrale con “I solisti dell’Orchestra da Camera di Messina” che proporranno la prima esecuzione assoluta di alcuni brani composti appositamente per l'ensemble composto da Antero Arena al 1° violino, Joseph Arena al 2° violino, Rosanna Pianotti alla viola, Mirko Raffone al violoncello, Giulio Di Fiore al contrabbasso. Per la prima parte del programma la formazione diretta dal Maestro concertatore Maria Assunta Minafò eseguirà le musiche inedite di Carmelo Chillemi, Christian Paterniti, Giovanni Nicosia e Giovanni Puliafito. La seconda parte del programma vedrà aggiungersi all'ensemble il virtuoso chitarrista Micki Piperno, tra i maggiori esponenti della chitarra acustica Fingerstyle nonché compositore di fama internazionale, che eseguirà il suo American Indian Suite sfoggiando il virtuosismo della sua chitarra folk.

Martedì 2 maggio, sempre al Cut - Centro Universitario Teatrale, sarà la volta di “Strawinsky: Histoire du Soldat”, un grande classico qui proposto nell'eccezionale versione scenica firmata da Ezio Donato, con gli attori Evelin Famà, Luigi Nicotra e Filippo Brazzaventre e i solisti del Teatro Massimo Bellini diretti da Davide Galaverna.

Venerdì 12 maggio il programma prosegue, sempre al Cut - Centro Universitario Teatrale, con il recital “Albanian Premiere” del violoncellista Pjeter Guralumi e della pianista Etrita Ibrahimi, due figure di spicco dell'ambiente musicale di Tirana, che eseguiranno alcuni brani inediti di compositori albanesi contemporanei quali Aleksander Peçi, Feim Ibrahimi, Tish Daija e Shpetim Kushta. Giovedì 18 maggio il primo concerto al Teatro Sangiorgi sarà appannaggio del direttore artistico che dopo aver deliziato lo scorso anno il pubblico di Intersezioni con un happening informale, quest'anno coinvolgerà un'orchestra di 13 violoncelli per “Giovanni Sollima & Cello Orchestra”.

Sabato 27 maggio al Cut - Centro Universitario Teatrale è in programma il concerto di “Miele”, sestetto vocale israeliano di cui fa parte la cantante, attrice e vocal coach Sigal Chameides, che proporrà un repertorio che spazia dalla musica jazz alla canzone popolare israeliana.

Sabato 3 giugno si torna al Teatro Sangiorgi per assistere a “Bernstein/ Gershwin”, una suite da West Side Story e Un americano a Parigi eseguita nella versione per due pianoforti e percussioni da Maria Pia Tricoli e Alastair Sorley (pianoforti) e i percussionisti di Officina del Ritmo. Giovedì 8 giugno al Cut - Centro Universitario Teatrale la “Piccola Orchestra Altın” sarà protagonista di una serata dedicata al melologo, con due prime esecuzioni. La prima parte della serata sarà dedicata a Cento di questi sogni, melologo in sette quadri del compositore e strumentista Ferdinando D’Urso dedicato alla figura del pittore catanese Jean Calogero; mentre la seconda parte della serata sarà dedicata a Filuzza, melologo su testi di Lina Maria Ugolini e musica di Simone Zappalà.

Il festival InterSezioni, si conclude domenica 11 giugno al Teatro Sangiorgi con “La voce e i suoi canti”, una monografica delle composizioni per organici vocali di Giovanni Ferrauto: una carrellata fra le sue più importanti composizioni realizzate lungo un trentennio (1992-2022) che include Boccanera, brano composto nel 1992 su testo di Aldo Palazzeschi e vincitore del Premio internazionale di musica contemporanea Fiumara d'Arte.

Informazioni e prenotazioni al 3920889640 (ore 10-13 e ore 16.30-20) Biglietteria online: www.yeventi.com Ingresso: 10 euro intero, 5 euro ridotto over 65, studenti non convenzionati e personale Unict Ingresso studenti Unict e Conservatorio V. Bellini: 2 euro (posti limitati, prenotare a cps@cpsmusic.it) Abbonamenti: 60 euro intero; 30 euro ridotto over 65, studenti anche non convenzionati e personale Unict 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica, al via la seconda edizione del festival di suoni contemporanei InterSezioni

CataniaToday è in caricamento