Catania-Lazio 4-0 | Tornado etneo griffato Gomez, Lodi e Barrientos

Un Catania straripante abbatte la Lazio con un roboante 4-0. A siglare il larghissimo successo etneo sono la doppietta di Gomez e le reti di Lodi su rigore e Barrientos

Il Catania torna al successo dopo tre giornate senza tre punti e lo fa in modo roboante: al Massimino, infatti, gli uomini di Maran travolgono 4-0 una Lazio mai in partita e dominata dall'inizio alla fine dal team etneo. Pratica già archiviata all'intervallo grazie alla strepitosa doppietta di Gomez, la sua prima in serie A, e il penalty di Lodi. Nella ripresa, poi, il sigillo conclusivo di Barrientos.

IL MATCH - L'avvio del Catania è blando e dopo soli cinque minuti la Lazio ha una grossa occasione per sbloccare il match: dopo un cross di Mauri smanacciato in modo imperfetto da Andujar, Rocchi calcia al volo dal dischetto del rigore ma, nonostante la porta vuota, la conclusione dell'attaccante capitolino è al lato. L'episodio funge da sveglia per i rossoazzurri che, al primo affondo, rompono l'equilibrio: Gomez va via a sinistra e da posizione defilatissima lascia partire un mancino potentissimo sul primo palo che sorprende Bizzarri insaccandosi sotto la traversa. La Lazio prova subito a pressare gli etnei i quali, però, sono devastanti nelle ripartenze come quella che al 17' porta vicinissimi gli 'elefanti' al raddoppio: Gomez trova l'imbucata da sinistra per l'accorrente Barrientos il quale lascia partire un diagonale precisissimo col mancino. Bizzarri, però, si riscatta dell'errore sul primo gol compiendo un intervento miracoloso con la punta delle dita. La Lazio perde campo e il Catania spinge sull'acceleratore con il risultato che al 25' i rossoazzurri raddoppiano: Izco in area di rigore biancoceleste punta Dias che, nel tentativo di contrastarlo, tocca il pallone con il braccio. Calcio di rigore solare che Lodi realizza spiazzando Bizzarri. Il Catania è un fiume in piena e al 29' arriva addirittura il 3-0: Marchese da sinistra lascia partire un traversone sul quale arriva a fari spenti ancora Gomez il quale, in spaccata, trafigge per la terza volta Bizzarri nonostante il tentativo disperato di salvataggio di Biava. La Lazio timidamente torna a farsi vedere dalle parti di Andujar al 33' con un destro di Candreva potente ma centrale. Il Catania placa la sua furia, i capitolini sono storditi e al riposo è 3-0 in favore dei rossoazzurri.

La ripresa comincia con Floccari e Brocchi nella Lazio al posto di Hernanes e Cavanda ma gli effetti non si vedono e il Catania non soffre mai. Per oltre venti minuti non si vede un tiro in porta ma i rossoazzurri, quando decidono di accelerare, servono il poker: Lodi lancia in profondità Gomez il quale, forse con un fallo, si libera di Konko. Mazzoleni lascia proseguire e il 'Papu' si invola verso l'area capitolina servendo al centro un solissimo Barrientos: per il 'Pitu' è un gioco da ragazzi depositare in rete il pallone che vale il 4-0. Nel "garbage time" rimanente si vedono solo una conclusione alta di Lodi e una di Floccari respinta con i pugni da Andujar, oltre ad un gol divorato da Castro: al triplice fischio di Mazzoleni, quindi, il risultato è 4-0 per il Catania. I rossoazzurri tornano così a un successo che mancava da quattro partite salendo a quota quindici punti in classifica.

LA SVOLTA DEL MATCH - Gli enormi spazi lasciati dalla Lazio al Catania sugli esterni ha fornito la svolta al match. Sulle corsie, infatti, la rapidità di Gomez, Barrientos, Izco e Marchese ha spezzato la flebile resistenza dei biancocelesti, sempre in balia dei giocolieri etnei.

TABELLINO

CATANIA(4-3-3) - Andujar; Alvarez, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Almiron(64'Biagianti); Barrientos, Bergessio(26'Doukara), Gomez(70'Castro). A disposizione: Frison, Messina, Capuano, Rolin, Potenza, Salifu, Ricchiuti, Morimoto. Allenatore: Rolando Maran

LAZIO(4-1-4-1) - Bizzarri; Konko, Biava, Dias, Cavanda(46'Brocchi); Ledesma; Candreva, Hernanes(46'Floccari), Mauri, Lulic; Rocchi(70'Kozak). A disposizione: Carrizo, Radu, Scaloni, Ciani, Stankevicius, Gonzalez, Cana, Onazi, Zarate. Allenatore: Vladimir Petkovic.

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo

Marcatori: 8' e 29'Gomez, 25'rig.Lodi, 69'Barrientos

Espulsi: Nessuno

Ammoniti: Alvarez(C)

LE PAGELLE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento