Sport

Arrivederci serie A, il Catania vince a Bologna: ma è retrocessione

Non basta la vittoria ottenuta a Bologna: 1-2 degli etnei, in 10 per più di un tempo dopo il rosso rimdiato da Peruzzi. I 3 punti conquistati dal Chievo condannano la formazione rossoazzurra generosa fino alla fine. Da segnalare i nove gol stagionali messi a segno da Bergessio, inutili purtroppo in classifica

Resta l'amaro in bocca per le tante e troppe occasioni perse. Inutile recriminare con un Cagliari non all'altezza nella sfida odierna contro il Chievo. Le motivazioni, come domenica scorsa al "Massimino", hanno decisamente fatto la differenza. Così a prendere il treno salvezza sono Sassuolo e Chievo. Affondano Bologna e Catania. Prestazione superlativa dei rossoazzurri, vittoriosi per 2-1 in trasferta, ma inutile. I primi tre punti della stagione lontano dalle mure amiche non lasciano adito a speranze per gli uomini di Pellegrino.Verdetto amaro e maturato dopo i tanti punti persi durante il cammino stagionale.

CATANIA CINICO E ORGANIZZATO. Monzon fa il Balotelli della situazione, sferrando un sinistro chirurgico su calcio piazzato. La gara del Catania si mette così in discesa, almeno inizialmente. Ci pensa infatti Peruzzi, doppia ammonizione, a portare in salita il cammino del Catania. Nonostante questo i rossoazzurri stringono i denti e salvati sia da Frison che dalla fortuna portano a casa un primo tempo sul parziale di 0-1.

VINCE IL CHIEVO, CATANIA IN SERIE B. Il Catania lotta in campo. Ma tutto è inutile. Basta infatti una rete siglata da Dainelli a Cagliari per spezzare le speranze degli etnei. Chievo salvo e Catania superlativo contro il Bologna. Nonostante il gol siglato dai gialloblù in Sardegna, allo stadio "Dall'Ara" i rossoazzurri continuano con cuore e orgoglio e vanno in gol con Bergessio, che risponde al pareggio momentaneo siglato da Morleo. Una sveglia che arriva troppo tardi: quelli conquistati oggi infatti sono i primi tre punti stagionali in traferta. Sarebbe facile recriminare contro un risultato "facile" ottenuto dal Chievo a Cagliari. Servirebbe invece una sana autocritica sportiva per esaminare una stagione al di sotto della sufficienza, con un risveglio tardivo e concretizzato oggi con una prestazione maiuscola. Arrivederci serie A, sperando in un progetto forte e solido per ritornare nella massima serie.

TABELLINO BOLOGNA-CATANIA 1-2 (Monzon, Morleo, Bergessio)

Bologna (3-5-1-1): Curci, Antonsson, Natali, Sorensen (37' Cristaldo); Garics, Friberg, Krhin, Christodoulopoulos, Morleo; Kone, Bianchi. (Stojanovic, Mantovani, Crespo, Cech, Laxalt, Ibson, Pazienza, Moscardelli, Acquafresca, Paponi). All.: Ballardini.

Catania (4-2-3-1): Frison; Peruzzi, Gyomber, Rolin, Monzon; Izco, Rinaudo; Leto, Barrientos (Bellusci 62'), Castro (Plasil 50'); Bergessio.

Arbtro: Rocchi di Firenze.

Ammoniti: Peruzzi, Rinaudo, Kone, Bianchi, Christodoulopulos

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivederci serie A, il Catania vince a Bologna: ma è retrocessione

CataniaToday è in caricamento