Caso Money Gate, nessuna squalifica per Russotto: tutti prosciolti

Sospiro di sollievo in casa Catania. La decisione del Tribunale Federale è arrivata nelle scorse ore: prosciolti anche i club coinvolti, Avellino e Catanzaro

Nessuna squalifica per Russotto. Nessuna retrocessione e penalizzazione per Avellino e Catanzaro e gli altri tesserati dei due club coinvolti come Russotto nell'inchiesta Money Gate. L'accusa era quella di aver alterato il regolare andamento del match disputato nel campionato 2012/2013 di Lega Pro tra Catanzaro e Avellino.

Questa la sentenza finale: "Il Tribunale Federale Nazionale - Sezione Disciplinare - presieduto da Cesare Mastrocola ha disposto il proscioglimento di tutti i deferiti nell'ambito del procedimento relativo alla gara Catanzaro-Avellino disputata il 5 maggio 2013. Il Procuratore Federale aveva deferito i due club e sette tesserati delle due società per aver posto in essere atti diretti ad alterare il regolare svolgimento e il conseguente risultato finale del match valevole per la penultima giornata del Campionato di Lega Pro Girone ‘B’ della stagione sportiva 2012/13"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento