rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Sport

Catania-Lecce, le pagelle: Pisseri e Di Grazia fanno la differenza

Prodezze decisive quelle dell'estremo difensore rossazzurro. Gol stupendo quello messo a segno dal gioiellino etneo. Calil opaco nel ruolo di prima punta, Biagianti lotta e trascina, mentre Di Cecco annulla Torromino

Ecco le pagelle di Catania-Lecce. I rossazzurri si impongono grazie alle reti di Silva e Di Grazia: finisce 2-0.

Catania (4-3-3): Pisseri 7,5; Di Cecco 7, Bergamelli 6, Drausio 6, Djordjevic 5,5; Biagianti 6,5, Bucolo 6, Mazzarani 5,5; Di Grazia 7,5, Calil 5 (Silva 6,5) , Barisic 5,5.

Lecce (4-3-3): Bleve; Vitofrancesco, Drudi (Cosenza), Giosa, Ciancio; Lepore, Arrigoni, Mancosu; Pacilli, Caturano, Torromino

CRONACA E TABELLINO

MiglioriToday. Pisseri. Sembra avere la calamita nei guantoni il portierone rossazzurro. Nel secondo tempo sale in cattedra e chiude le chiavi della porta etnea, respingendo tutte le conclusioni più pericolose confezionate dagli ospiti. Si oppone rispettiamente a Torromino, Caturano e Mancosu. Saracinesca.

Di Grazia. Che gioiello quello confezionato dal fantasista etneo. Una perla, quella del 2-0, che consacra la bravura tecnica e atletica di questo ragazzo, sempre più decisivo nell'organigramma etneo. Inamovibile.

Di Cecco. Reinventato terzino destro da Rigoli, il numero 24, con grinta e ottimi tempi di copertura, limita alla perfezione l'estro e la pericolosità di Torromino. Gladiatore.

Biagianti. Lotta, sgomita e dimostra di essere l'anima del centrocampo rossazzurro. L'esperienza del numero 27 paga in una giornata come quella odierna, contro un avversario di spessore. Trascinatore.

PeggioriToday. Calil. Nel ruolo di prima punta non riesce a pungere il brasiliano, il quale sembra più a suo agio nella posizione di rifinitore. Prestazione incolore. Opaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania-Lecce, le pagelle: Pisseri e Di Grazia fanno la differenza

CataniaToday è in caricamento