Catania-Ternana, le pagelle: Zanchi in sofferenza, l'attacco non punge

Il Catania orfano nel pre gara dell'acciaccato Tonucci. Zanchi lo fa rimpiangere. Torna Pinto nel secondo tempo e dimostra subito di essere incisivo. Maldonado non accende la luce in mezzo, ma esce dal cilindro una punizione al bacio

Ecco le pagelle di Catania-Ternana. Finisce 1-3 la sfida dell'"Angelino Nobile". A segno Partipilo, Raicevic e Defendi per la squadra di Lucarelli. Punizione di Maldonado per il Catania.

Catania 4-3-3: Martinez 5, Calapai 5,5, Claiton 5, Silvestri 5,5, Zanchi 5 (Pinto 6 52′), Maldonado 5,5, Welbeck 5,5, Biondi 5,5 (52′ Emmausso 6), Manneh 5,5 (Izco 6 70′), Sarao 5,5 (Gatto 5,5 68′), Albertini 5,5 (Rosaia 5,5 46′).

Ternana 4-2-3-1: Iannarilli, Defendi, Kontek, Boben, Mammarella, Damian, Palumbo, Partipilo, Falletti, Torromino, Vantaggiato (Raicevic 46').

MiglioriToday. Pinto. Entra nel secondo tempo, ma prova a dare una scossa alla squadra, trovando il modo di arrivare al cross tre volte.

PeggioriToday. Zanchi. Sostituisce in extremis l'acciaccato Tonucci, ma non riesce a impattare bene. Soffre le sortite offensive degli avversari e fatica nelle diagonali difensive. 

Maldonado. Segna su calcio piazzato con una conclusione da cineteca, ma gioca pochi palloni in regia e soffre insieme ai compagni il pressing della squadra avversaria. 

Claiton. Senza la difesa a tre e la presenza di Tonucci perde tutti i riferimenti e le certezze maturate nelle prime giornate. In balia anche lui degli attacchi avversari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento