Coppa Trinacria: la partita sospesa per una rissa tra catanesi e palermitani

La partita tra i palermitani della Colomba Bianca e i catanesi della Maniacese sospesa a 3 minuti dalla fine: in campo i giocatori hanno iniziato a darsele di santa ragione. Multe e pioggia di squalifiche del giudice sportivo

Doveva essere una giornata di sport, invece è finita a "botte da orbi". Questo il triste epilogo della finale di Coppa Trinacria, manifestazione dedicata alle squadre siciliane di Seconda Categoria, disputata tra la formazione palermitana della Colomba Bianca e quella catanese della Maniacese (formazione di Maniaci, piccolo centro dei Nebrodi) la settimana scorsa a Capo d'Orlando. All'86' (sul risultato di 1-0 per la Macianese) dopo l'espulsione di due giocatori, uno per squadra, si è scatenata una rissa "tutti contro tutti" che ha costretto la terna arbitrale a sospendere la partita. Nonostante in campo fossero presenti gli uomini delle forze dell'ordine e diversi dirigenti federali.

E ieri è arrivata la mano pesantissima del giudice sportivo che ha deciso di non assegnare la coppa, di multare e squalificare le due squadre per la prossima edizione della manifestazione e di punire con lunghe squalifiche giocatori e dirigenti di tutt'e due le compagini.

"Al 41′ del s.t. - si legge nel comunicato del giudice sportivo - dopo l'espulsione per reciproci gravi atti di violenza dei calciatori Lupica Rinato Valerio (Maniacese) e Martino Ivan (Colomba Bianca), si scatenava una violenta rissa che coinvolgeva calciatori e dirigenti di entrambe le squadre. A tal punto - continua il giudice - vista la situazione determinatasi e impossibilitato a porre fine alla rissa che invece continuava in più zone del terreno di gioco coinvolgendo sempre più persone nonostante la presenza della forza pubblica, l'arbitro decideva di sospendere definitivamente la gara. Considerato che la rissa - scrive il giudice - non ha consentito la regolare conclusione della gara così come l'eventuale espulsione di tutti i calciatori partecipanti, identificati e non, stante il mancato raggiungimento, da parte di entrambe le Società, del numero minimo necessario per la prosecuzione della stessa e sancita pertanto la responsabilità delle Società Colomba Bianca e Maniacese alle quali va addebitata la sospensione della gara per effetto di quanto ascrivibile ai propri tesserati la cui condotta è assolutamente in antitesi con i principi di lealtà e correttezza che sono a fondamento dell'attività sportiva delibera di infliggere sia alla Società Colomba Bianca che alla società Macianese la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3 e l'ammenda di Euro 500,00 e di non assegnare la Coppa Trinacria Regionale 2011/2012".

Diversi i giocatori della Colomba Bianca colpiti da squalifiche a tempo: Salvatore Emanuele Tarantino e Ivan Martino fino al 31 gennaio 2013; Gaetano Adelfio e Cosimo Dilani fino al 15 novembre, Pietro Abbate e Antonino Balistreri fino al 30 ottobre; Pasquale Nasca fino al 15 ottobre. Diverse le squalifiche anche nelle fila della Macianese. Insomma, una pagina di sport trasformata in una specie di bollettino di guerra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento