Due atleti del Cus Catania ai campionati assoluti di atletica

A rappresentare i colori del Centro Universitario Sportivo etneo saranno la sprinter Alessia Carpinteri e il discobolo Isidoro Mascali

Ci sarà anche il Cus Catania ai Campionati italiani assoluti di atletica in programma a Padova da venerdì 28 a domenica 30 agosto. A rappresentare i colori del Centro Universitario Sportivo etneo saranno la sprinter Alessia Carpinteri e il discobolo Isidoro Mascali. Entrambi fanno parte della categoria “promesse” ma sono riusciti da tempo a centrare il minimo per la partecipazione alla massima rassegna dell’atletica leggera nazionale.

Alessia Carpinteri, classe 1999, sarà impegnata sui 100 e sui 200. Seguita dal professor Filippo Di Mulo, attuale responsabile tecnico del settore velocità della nazionale, ha un personale di 11.77 sui 100 metri e di 24.17 sui 200. Entrambi i record sono stati raggiunti nel 2019 e sono stati più volte avvicinati anche nelle gare che si sono disputate immediatamente dopo il lockdown.

Stato di forma ottimale dunque per Alessia, così come per Isidoro Mascali, erede di una dinastia di lanciatori e pronto a fare del suo meglio a Padova. Seguito dal professore Pippo Di Stefano, Isidoro - “Dodo” per gli amici - nel disco ha un personale di 49.94 e nelle gare del 2020 ha ottenuto un ottimo 49.56. I due atleti, che saranno accompagnati a Padova dal responsabile di sezione Nuccio Leonardi, stanno ultimando gli allenamenti sulla pista del Cus Catania che nelle ultime settimane è stata interessata da un ben riuscito restyling. Ai Campionati italiani assoluti, i portacolori del Cus saranno di scena fin da venerdì con le batterie dei 100 (Carpinteri) e le qualifiche del disco (Mascali).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento