Ekipe Orizzonte inizia a pianificare la prossima stagione: arriva Laura Barzon

Attaccante, nata a Padova nel 1992, in arrivo proprio dal Sabadell, con cui ha fatto in tempo a vincere da protagonista una Copa Catalunya qualche mese prima che arrivasse il lockdown anche in Spagna

L’inizio del nuovo campionato di Serie A1 di pallanuoto femminile è ancora molto lontano. L’Ekipe Orizzonte lavora, però, già da tempo per la prossima stagione. La società rossazzurra, nonostante lo stop forzato delle competizioni, ha fatto di tutto per non arrestare quel continuo percorso di rinascita che va avanti ormai da diversi anni e che nel 2019 ha portato a Catania lo Scudetto della seconda stella, la prima Coppa Len e la seconda Supercoppa della gloriosa storia delle etnee.

Al momento dello stop l’Ekipe Orizzonte era saldamente in testa in campionato e con un piede e mezzo nella Final Four di Coppa Campioni, in attesa di giocare in casa quel match di ritorno dei quarti di finale mai disputato contro le campionesse d’Europa del Sabadell, battute a febbraio all’andata in Spagna e già sconfitte sempre sul loro campo, poco più di due mesi prima, proprio nella finalissima di Supercoppa.

Il progetto però va avanti e la dirigenza della squadra catanese è già attivissima anche sul mercato, tanto da aver subito messo a segno un grande colpo, prendendo Laura Barzon. Un’operazione di altissimo livello, che porta in rossazzurro l’attaccante nata a Padova nel 1992, in arrivo proprio dal Sabadell, con cui ha fatto in tempo a vincere da protagonista una Copa Catalunya qualche mese prima che arrivasse il lockdown anche in Spagna. Un innesto di spessore per le campionesse d’Italia in carica, che mettono in organico una giocatrice fortissima, capace di vincere ben quattro scudetti di seguito nelle file del Plebiscito Padova, oltre al bronzo conquistato con il Setterosa ai Mondiali di Kazan.

Laura Barzon manifesta subito grande entusiasmo per l’avventura che la vedrà protagonista a Catania e lancia così la sua ennesima sfida: “Sono contenta di iniziare una nuova stagione in uno dei club più titolati d’Europa - sottolinea il nuovo acquisto dell’Orizzonte -, con una storia importantissima nel mondo della pallanuoto femminile.  Voglio quindi ringraziare fin da subito Tania Di Mario, Martina Miceli e tutta la famiglia dell’Ekipe Orizzonte per avermi permesso di entrare a far parte del loro gruppo. Ritornare in Italia non è stata una scelta facile per me, visto il mio passato da “avversaria” nelle grandi sfide per la lotta agli scudetti e alle coppe europee, ma la mia scelta parte soprattutto da una mia voglia di mettermi ancora in sfida con me stessa, con il mio carattere e la mia personalità. L’esperienza all’estero della scorsa stagione mi ha formata e aiutata tantissimo a rivalutarmi su molti aspetti, da giocatrice e non. Lo stop causato dal Covid mi dà la speranza di una nuova ripartenza e di rivivere le bellissime emozioni della pallanuoto giocata ad alti livelli. Con questa mia nuova consapevolezza e le ambizioni dell’Orizzonte spero di dare il supporto giusto per raggiungere grandi obiettivi. Conosco quasi tutte le ragazze della squadra, con loro ho condiviso fin da piccola tanti momenti con la nazionale. Non vedo l’ora di iniziare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A salutare l’arrivo di Laura Barzon il presidente e direttore sportivo dell’Ekipe Orizzonte, come sempre alle prese con il mercato e con la gestione degli equilibri societari in grande sintonia con il coach Martina Miceli e con tutto lo staff della squadra rossazzurra: "Anch’io sono davvero contenta che un’atleta come Laura abbia scelto l’Orizzonte per fare una nuova esperienza - afferma Tania Di Mario - e siamo fieri che, dopo quelle importanti vissute con società di alto livello come Padova e Sabadell, abbia deciso di tornare in Italia per giocare con la nostra squadra. Attendiamo anche noi con ansia l’inizio della nuova stagione, la rosa è praticamente quasi al completo. Continuiamo a lavorare con grande ottimismo e con le stesse ambizioni che caratterizzano da sempre il DNA dell’Orizzonte"
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Coronavirus, in Sicilia situazione stabile: scoperto un nuovo caso

Torna su
CataniaToday è in caricamento