Lucarelli sarà ancora l'allenatore del Catania, Lo Monaco: "Mai tolta la fiducia"

"Ci siamo presi il tempo per analizzare bene una sconfitta del genere e abbiamo appurato che la squadra è con il tecnico" ha spiegato l'amministratore delegato del Catania

Lucarelli sarà ancora l'allenatore del Catania. Arrivano le parole dell'amministratore delegato degli etnei, Pietro Lo Monaco, a spazzare vie le voci susseguitesi negli scorsi giorni. "Andava fatta un'analisi attenta dopo una sconfitta del genere - ha spiegato Lo Monaco - non solo con il tecnico, ma anche con la squadra".

"Gli allenatori si cambiano solo se la squadra non è con lui. Abbiamo appurato invece la nostra squadra è con Lucarelli. E credo che dopo una sconfitta del genere sia stato sensato e giusto prendersi il tempo per analizzare bene il momento"

Duro l'ad del Catania sul rincorrersi di voci incontrastate su possibili allenatori, accostati in questi giorni alla squadra: "Ho ricevuto centinaia di telefonate, da giornalisti o allenatori stessi, oltre che addetti ai lavori. Una vera e propria caccia all'esonero. Sia chiaro che se vogliamo possiamo comprarci non uno, ma 250mila allenatori" aggiunge Lo Monaco

Restano ancora 11 giornate al termine del campionato. "Stravolgere tutto ora sarebbe stato soltanto creare un casino. Tolta la partita di Monopoli, questa squadra ha fatto un grande campionato sin qui. Ribadisco che abbiamo il dovere di provarci fino alla fine nonostante i punti di distacco dal Lecce siano 7”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno sguardo al futuro, non solo quello legato al campo, quello espresso dall'ad nel corso della conferenza: "Abbiamo ristrutturato la società pagando milioni di euro di debiti. La serie B è il nostro obiettivo, fissato in 3 anni, anche se mi auguro chiaramente di arrivarci prima. Il Catania è una società che si sta rilanciando e sta lavorando bene anche a livello giovanile, agendo con un’idea precisa di programmazione"
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento