Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

Catania e il sogno Europa: per Marchese e Gomez è possibile

Dopo la vittoria sulla Lazio, il Catania di Montella è a ridosso della zona che vale l'accesso all'Europa League. Un risultato impensabile qualche mese fa ma che ora, come detto da Marchese e Gomez, sembra possibile

La vittoria contro la Lazio colta domenica nelle battute finali dello scorso turno di campionato ha ingigantito l'euforia nell'ambiente catanese: la compagine rossoazzurra guidata da Montella, infatti, adesso sembra poter davvero ambire ad un posto in Europa League, obiettivo assolutamente impensabile ai nastri di partenza dello scorso campionato.

La tesi di una squadra non paga della 'quota salvezza' già raggiunta ma proiettata verso quella che sarebbe una vera e propria impresa è avallata dalle parole espresse nella conferenza stampa di ieri da due dei protagonisti della magnifica annata degli 'elefanti': Giovanni Marchese e Alejandro Gomez. Entrambi i giocatori, infatti, si sono detti convinti della possibilità dell'undici etneo di raggiungere il traguardo europeo: "Crediamo nella possibilità di arrivare al sesto posto - ha dichiarato Marchese - perchè stiamo giocando un buon calcio, abbiamo acquisito fiducia e riusciamo a mettere in campo il meglio di noi. Per noi inizia adesso un nuovo campionato: dobbiamo dare il massimo e migliorare anche individualmente per regalare una grande soddisfazione a tutti". E sul prossimo impegno in campionato, quello del San Paolo di Napoli, Marchese dice: "A Napoli sarà dura: giocheremo in uno stadio tra i più belli d'Italia contro una squadra molto forte, spinta da un pubblico passionale. Da qui alla fine vivranno dieci finali per arrivare al terzo posto. Conosciamo quindi le difficoltà dell'impegno ma chiudersi non è la scelta giusta: ce la giocheremo alla pari".

Sogno europeo cullato anche dal 'Papu' Gomez che dichiara: "Il Catania ha dato prova di maturità, ora dobbiamo giocare con tranquillità e lottare per il sesto posto: è il nostro sogno. Per noi argentini - seguita il numero 17 rossoazzurro parlando della sfida di Napoli -  scendere in campo nella città in cui ha giocato Maradona è sempre speciale. Hamsik, Cavani e Lavezzi compongono un tridente fortissimo e anche sulle fasce il Napoli dispone di giocatori di grande qualità: attaccheranno costantemente. Noi dovremo essere bravi a sfruttare il momento giusto, sarà una gara molto difficile ma bella da giocare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania e il sogno Europa: per Marchese e Gomez è possibile

CataniaToday è in caricamento