Meta Catania, nuova stagione all'orizzonte: rinnova il capitano Musumeci

L'annuncio ufficiale è arrivato direttamente dal presidente Enrico Musumeci durante la conferenza stampa in diretta da "Casa Meta" sulla pagina ufficiale facebook della squadra rossazzurra. Conferma anche per coach Salvo Samperi

La Meta Catania getta le fondamenta per il futuro. Lo stop definitivo della stagione 2019/2020 di calcio a 5, annunciato da tempo dal presidente Enrico Musumeci alla redazione di CataniaToday, è stato decretato ufficialmente dai vertici del calcio. I "pilastri" da cui ripartire in questa fase storica e sportiva post Covid-19 hanno due nomi. Coach Salvo Samperi che si appresta ad affrontare il suo sesto anno consecutivo con il sodalizio etneo. Carmelo Musumeci, capitano, talento catanese del futsal e trascinatore, oltre che simbolo, della squadra rossazzurra. Anche per lui gli anni di matrimonio diventano sei. 

L'annuncio ufficiale è arrivato direttamente dal presidente Enrico Musumeci durante la conferenza stampa in diretta da “Casa Meta” sulla pagina ufficiale facebook della squadra rossazzurra. "Lasciamo alle spalle la possibilità di giocare la final eight sia con la squadra maggiore, che con l'under 19. La pandemia ha imposto uno stop forzato, ma adesso guardiamo avanti - spiega il presidente del club etneo - Siamo felici della conferma di Salvo Samperi, per noi era importante ripartire da lui. Stesso discorso vale per Carmelo Musumeci, non solo un catanese che veste i colori rossazzurri, ma anche uno tra i giocatori più forti nel panorama italiano del calcio a 5"

Palpabile l'entusiamo dei protagonisti, pronti ad una nuova stagione fatta di lavoro e sacrifici. "Sono felice di proseguire il cammino con la Meta Catania - spiega Salvo Samperi - un cammino iniziato ben sei anni fa, un cammino fatto di crescita continua e di importanti risultati raggiunti assieme. Sono consapevole che un progetto così lungo rappresenta davvero qualcosa di raro nel calcio a 5 e, per questo, ringrazio tutta la società rossazzurra per la fiducia che hanno dimostrato e che dimostrano quotidianamente nei miei confronti e nei confronti del mio staff. Un motivo di vanto e orgoglio per me"

Prime parole dopo il rinnovo anche da parte di Carmelo Musumeci: "Sono onorato di essere capitano della squadra della mia città, per me è un privilegio guidare ancora questo gruppo".

Una sguardo al futuro anche in ottica mercato, ma anche al lavoro svolto dietro le quinte, per arrivare poi ai risultati sul campo. Punti salienti, questi, toccati dal team manager della Meta Catania, Daniele Giuffrida: "Abbiamo cercato di confrontarci con il presidente per vedere come ripartire. Ci sono state scelte di alcuni giocatori che hanno deciso di andare altrove. Stiamo ora lavorando per il futuro, individuando calciatori che possano essere funzionali al lavoro del mister Samperi". "Abbiamo un settore giovanile - aggiunge Giuffrida - una scuola calcio che ha oggi più di 100 bambini. Abbiamo inoltre contribuito a mettere a norma il PalaCatania. Ci sono tanti sacrifici fatti dal presidente e da tutto lo staff tecnico, ogni anno c'è tanto lavoro dietro i risultati sportivi della Meta Catania"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento