Sport

Catania, Pellegrino a testa alta: "Proiettato alla gara contro il Perugia"

Il tecnico rossoazzurro è determinato a condurre la squadra etnea verso risultati migliori. Già a partire dalla sfida del "Renato Curi". Riguardo alle voci di un possibile avvincendamento sulla panchina della squadra dichiara: "Fa parte del gioco, ma io penso solo alla squadra e alla partita di Perugia"

Vigilia calda quella in casa rossoazzurra. La sfida contro il Perugia al "Renato Curi" potrebbe rivelarsi uno spartiacque fondamentale. Mister Pellegrino in conferenza stampa prende atto del momento non esaltante: "Occorre sbagliare di meno" è l'imperativo categorico del tecnico.

Riguardo alle voci trapelate in settimana sui possibili sostituti in panchina, Pellegrino si difende così: "Il mondo del calcio è questo: altri allenatori si possono proporre per allenare il catania è una cosa giustificabile alla luce dei risultati iniziali. Fa parte del gioco. Io però penso solo alla squadra e alla partita di Perugia. Il fatto di essere messo in discussione non rappresenta per me nulla di nuovo"

Tiene banco la posizione in campo di Rosina. Giusto farlo giocare così lontano dalla porta? "Abbiamo subito 6 gol, ma abbiamo un dato che dice come il Catania ha un ampio possesso palla ed è pericoloso sotto porta -sottolinea il tecnico rossoazzurro - Rosina riesce infatti a dar fluidità alla manovra: da questo punto di vista i risultati sono confortanti".

I grattacapi arrivano invece da una fase difensiva poco confortante. Tanti, troppi 6 gol in appena due gare. "E' un aspetto collettivo, ma che è stato accentuato da errori individuali" precisa Pellegrino, che giudica la prossima sfida contro il Perugia un appuntamento verso il riscatto: "E' una buonissima opportunità, giochiamo contro una squadra a punteggio pieno e con tanto entusiasmo. Questo non deve essere un problema, ma una grossa opportunità per risollevarci". Intanto la piazza catanese è impaziente di rivedere la squadra ad alti livelli. E' consapevole di questo il tecnico, che però invita il pubblico a non parlare di catastrofe: " E' eccessivo parlare di disastro al momento, ma dobbiamo rispondere ad un ambiente deluso".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania, Pellegrino a testa alta: "Proiettato alla gara contro il Perugia"

CataniaToday è in caricamento