Ternana-Catania, le pagelle: Parisi sale in cattedra, follia di Leto

La reazione sconsiderata del numero 11, con conseguente cartellino rosso, compromette la partita dei rossoazzurri. Bravo il giovane terzino destro, padrone indiscusso della corsia esterna. Si mette in mostra anche Odjer: prova maiuscola la sua. Calaiò sciupa una palla gol nel primo tempo, Spolli impreciso. Anonimo Calello

Ecco le pagelle di Ternana-Catania. Decide un gol di Avenatti nel secondo tempo. 1-0 e Catania in dieci per l'espulsione di Leto.

Ternana (3-5-2):  Brignoli;  Meccariello,  Bastrini,  Popescu;  Fazio, Gavazzi,  Viola, Crecco, Vitale; Bojinov, Avenatti

Catania: Frison 6,5; Parisi 6,5 (Piermarteri 6), Spolli 5,5, Rolin s.v. (Odjer 6,5 20'), Monzon 6, Rinaudo 6, Calello 5, Almiron 6, Rosina 6, Leto 5, Calaiò 5,5

CRONACA E COMMENTI

MiglioriToday. Parisi 6,5. Cresce e non poco il giovanissimo terzino destro prodotto della primavera rossoazzurra. Partita con pochissime sbavature sia in fase copertura che in proiezione offensiva. Dimostra di avere una maturità da veterano: se gioca così, la fascia destra lo vedrà ancora protagonista, già dalle prossime partite. Sorpresa.

Odjer 6,5. Prova da incorniciare anche per il giovanissimo primavera ghanese, classe 96'. Buoni spunti sulla sinistra, conditi da una facilità di corsa sorprendente. Non mancano i dribbling e le giocate di livello. Bravo anche nel finale di gara quando viene dirottato a destra da Sannino. Rivelazione.

Frison 6,5. Tiene vivo il Catania al 36' del secondo tempo deviando sul palo un tiro a botta sicura di Russo. Non può nulla invece in occasione della rete siglata da Avenatti. Incolpevole.

PeggioriToday. Leto 5. Sarebbe stata l'ennesima prova maiuscola del numero 11 rossoazzurro, oggi in veste di leader nel reparto avanzato. Dialoga spesso palla al piede con Rosina e Calaiò e dalle sue giocate nascono i pericoli più importanti, già sul finale del primo tempo. Poi la follia improvvisa e inspiegabile. Il battibecco prolungato con il direttore di gara che gli costa il rosso, nel momento di maggiore spinta del Catania.

Calello 5. Chiamato a sostituire Escalante, il numero 16 non brilla in mezzo al campo. Anonimo nelle fasi salienti del match, l'argentino non riesce a dare una scossa decisiva. Pochi inserimenti utili e impostazione del gioco, nel complesso, sterile.

Calaiò 5,5. Non è in giornata il numero 9 e si vede. Già dal primo tempo, quando sciupa una buona palla gol dopo un assist chirurgico di Leto. Soccombe con il resto della squadra nella ripresa. Prova incolore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento