Bologna-Catania 2-0 | Catania ancora in vacanza. Cherubin e Di Vaio in gol

Un match a senso unico viene dominato e vinto meritatamente dal Bologna che batte i rossoazzurri per 2-0. I gol, entrambi nella ripresa, sono siglati da Cherubin e Di Vaio

Un Catania mai in partita viene sconfitto dal Bologna al Dall'Ara per 2-0. La gara è stata dominata dai felsinei che, praticamente, non hanno concesso nemmeno un tiro in porta agli uomini di Montella. Per i rossoazzurri una prestazione da cancellare immediatamente, considerato anche il gioco espresso dagli 'elefanti' prima della sosta natalizia.

IL MATCH - Il Bologna parte forte e dopo soli due minuti Pulzetti ha una grande occasione: Di Vaio vede l'inserimento del centrocampista e lo serve in profondità mettendolo a tu per tu con Campagnolo. Il sostituto di Andujar, però, ipnotizza l'ex giocatore del Livorno riuscendo a respingere la sua conclusione. Al 16' altra occasionissima per i felsinei: Diamanti sfugge a Marchese e pennella un cross al bacio sul secondo palo per Acquafresca il quale, però, spreca tutto con un colpo di testa incredibilmente fuori misura ad un paio di metri da Campagnolo. Al 20' si fa vedere il Catania con Almiron: Barrientos fa da sponda sull'inserimento del compagno ma il destro dell'ex centrocampista del Bari è masticato e la sfera termina al lato. Gillet compie il suo primo e unico intervento del match quattro minuti dopo su una punizione di Lodi ben indirizzata ma debole. Gli emiliani restano più pericolosi e al 41'Diamanti sfiora l'eurogol: il fantasista rossoblu dribbla Marchese sulla destra e lascia partire un sinistro a giro che pettina il palo alla destra di Campagnolo. Nell'ultimo minuto del recupero del primo tempo, il Bologna colleziona un'altra palla gol: Diamanti su punizione trova la testa di Acquafresca che non inquadra lo specchio della porta catanese. Il primo tempo, giocato sottotono dal Catania, va così in archivio con il punteggio di 0-0.

La ripresa comincia con Biagianti al posto di uno spento Gomez ma al primo affondo, il Bologna sblocca il risultato: ennesimo pallone pilotato di Diamanti per il difensore felsineo Cherubin che, lasciato colpevolmente solo da Bellusci, trafigge di testa l'incolpevole Campagnolo. Il Catania non riesce praticamente mai a superare la diga eretta da Perez e Mudingayi e Gillet può dormire sonni tranquilli. Una partita già controllata dal Bologna diventa ancor più a senso unico al 78' dopo un pasticcio fra Alvarez e Biagianti: il difensore argentino regala palla a Ramirez costringendo Biagianti a fare il fallo che gli costa il secondo cartellino giallo. La partita, di fatto, finisce qui con il Bologna che controlla senza affanni e chiude il match al 90' con Di Vaio: il capitano rossoblu viene servito in profondità da Ramirez e, dopo essersi fatto respingere la prima conclusione da Campagnolo, stampa il 2-0 con un comodo tap-in. I felsinei portano così a casa tre punti importantissimi per staccarsi dal fondo classifica. Per il Catania, un pomeriggio decisamente da dimenticare.

LA SVOLTA DEL MATCH - Il match è stato vinto dai rossoblu a centrocampo: in fase offensiva, è stato determinante l'apporto di Diamanti che, libero di svariare fra le linee, è diventato un rebus indecifrabile per la retroguardia catanese. In fase di copertura, invece, la differenza l'ha fatta la diga composta da Perez e Mudingayi: Lodi, Almiron, Barrientos e Gomez sbattono tutti sui due rossoblu e il Catania non costruisce mai un'azione degna di nota.

DICHIARAZIONI POST-GARA - A commentare la brutta prova dei suoi nel match del Dall'Ara è l'unico rossoazzurro positivo: il portiere Andrea Campagnolo. L'estremo difensore catanese giudica così il match contro il Bologna: "Gare così a volte capitano. Avevamo preparato bene la partita ma in campo ha fatto molto meglio il Bologna mentre a noi non è riuscito nulla. Adesso bisogna ripartire e pensare alla prossima partita con la Roma". Campagnolo, poi, spende una battuta sul suo predecessore fra i pali, l'argentino Andujar, al centro di una strana rottura con il club siculo: "Il caso Andujar? Non voglio parlare di questo, è un problema che riguarda la società. Comunque questa vicenda non ha creato nervosismo all'interno del gruppo".

TABELLINO

BOLOGNA(4-3-1-2) - Gillet; Raggi, Loria(38'Cherubin), Antonsson, Morleo; Pulzetti, Perez, Mudingayi; Diamanti(64'Ramirez); Di Vaio, Acquafresca(82'Gimenez). A disposizione: Agliardi, Crespo, Rubin, Khrin. Allenatore: Stefano Pioli.

CATANIA(5-3-2) - Campagnolo; Izco, Bellusci, Legrottaglie, Alvarez, Marchese(64'Llama); Almiron, Lodi, Barrientos(74'Bergessio); Gomez(46'Biagianti), Maxi Lopez. A disposizione: Kosicky, Capuano, Potenza, Catellani. Allenatore: Vincenzo Montella

Arbitro: Romeo di Verona

Marcatori: 50'Cherubin, 90'Di Vaio

Espulsi: 78'Biagianti per doppia ammonizione

Ammoniti: Alvarez(C), Legrottaglie(C), Marchese(C), Izco(C), Di Vaio(B), Mudingayi(B), Biagianti(C), Cherubin(B)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE PAGELLE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento