rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Calcio

Eccellenza, il Viagrande festeggia la salvezza con una cena  

Il presidente biancazzurro Rosario Vinciullo ha riunito attorno a sé lo staff del club e tutti i giocatori in un momento conviviale

Le promesse si mantengono, parola di Rosario Vinciullo presidente del FC Città di Viagrande. Il massimo dirigente ha riunito attorno a sé, in una serata conviviale, lo staff del club biancazzurro, per ringraziare tutti per il raggiungimento della permanenza in Eccellenza. Un girone di ritorno con un deciso cambio di passo quello della squadra guidata da mister Maurizio Anastasi, che, con un organico ben definito, ha potuto lavorare in perfetta simbiosi con i calciatori, bravi nell’esprimere il loro valore. Il gruppo è stato gradualmente modificato e potenziato, anche a livello dirigenziale, con l'inserimento di Roberto Casale, che in qualità di direttore generale ha contribuito dal suo arrivo nel migliorare l'aspetto organizzativo.

Questo il pensiero di Vinciullo. "Le difficoltà nell'affrontare il torneo sono state tante, inutile nasconderlo. Ad agosto inoltrato abbiamo avuto la certezza dell'ammissione e da lì di gran carriera abbiamo dovuto approntare una programmazione tecnica e societaria, che ha richiesto un notevole impegno economico e tanto sacrificio. Il mio "non arrendersi mai" di fronte alle criticità mi ha spinto nella vita e nel calcio a guardare sempre oltre. Gli alti e bassi fanno parte del normale corso delle attività. La rosa che abbiamo allestito nel girone di ritorno ci ha dato delle notevoli soddisfazioni, con dei risultati di prestigio, come i pareggi con Carlentini, Siracusa, e le vittorie esterne di Acicatena e Taormina. Abbiamo osservato le defezioni di un paio di sodalizi, ma noi siamo andati avanti, certi che la salvezza l'avremmo raggiunta con le nostre forze”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, il Viagrande festeggia la salvezza con una cena  

CataniaToday è in caricamento