menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paulinho asfalta il Catania: notte fonda per gli uomini di Maran

Solo tre giornate di campionato sono poche per parlare di crisi. Ma se guardiamo il gioco espresso contro l'Inter e contro il Livorno allora non sarà possibile trascorrere notti serene. Brutta sconfitta rimediata

Solo tre giornate di campionato forse sono poche per parlare di crisi. Ma se guardiamo al gioco espresso contro l'Inter e oggi contro il Livorno allora non sarà possibile trascorrere notti serene. Tanti, troppo incubi in casa Catania. Il bottino amaro dice 1 gol fatto in 3 giornate. Gli uomini di Maran cadono sotto i colpi di un non irresistibile Livorno. Paulinho fa il fenomeno di fronte ad un Catania arrendevole e mai decisamente in partita. Mancano ancora chiarezza di idee e confusione nell'assetto di gioco.

LE PAGELLE

NOIA E POCO PIù. Si vedono Biraghi e Plasil in campo. Positivo il loro impatto. Una ventata positiva che nei minuti iniziali rende più intraprendente la manovra etnea. Ma l'effetto magico dura poco tempo: il Livorno riesce infatti a prendere le misure e il match va incontro ad una fase di stallo per tutto il primo tempo. Sbadigli e poco più per i primi 45' minuti.

VIDEO

Ci pensa Andujar da una parte con un'uscita a farfalle e Barrientos dall'altra con un assist magico a ravvivare la partita. Sia Emeghara che Bergessio mancano però il tap-in vincente.

IL CROLLO. Nella ripresa la debacle dei rossazzurri. Le poche idee nelle manovre offensive, la poca intensità di gioco si tramutano in una sconfitta certamente evitabile. Paulinho fa il fenomeno, ma Bellusci e Andujar contribuiscono all'esplosione dell'attaccante amaranto. Gli unici a non mollare fino alla fine sono Plasil e Bergessio. Strepitosa l'acrobazia del centravanti argentino, sfortunato nel colpire la traversa. E' l'unico segnale di risveglio dei rossazzurri, che però arriva già sul 2-0. Leto entra in campo troppo tardi? L'ex Panathinaikos prova a illuminare il sentiero, ma la giornata si conclude male: notte fonda e 0 punti nelle prime tre sfide di campionato.

TABELLINO: Livorno-Catania 2-0

Livorno (3-4-1-2): Bardi; Ceccherini, Emerson (Valentini dal 36' st), Coda; Schiattarella, Luci, Biagianti, Mbaye (Rinaudo dal 33' st); Greco; Paulinho, Emeghara (Dal 47' st Siligardi). A disposizione: Anania, Ceccherini, Decarli, Ducan, Lambrughi, Piccini, Gemiti, Belingheri, Benassi, Mosquera. Allenatore: Nicola.

Catania (4-3-3): Andujar; Alvarez, Bellusci, Spolli, Biraghi (Monzon dal 33' st); Plasil, Tachtsidis (Leto dal 23' st), Almiron; Barrientos, Bergessio, Castro (Lopez dal 34' st). A disposizione: Frison, Ficara, Legrottaglie, Capuano, Gyomber, Rolin, Guarente, Freire, Boateng. Allenatore: Maran.

Marcatori: Paulinho (L) 66'- 72'

Ammoniti: Emerson (L) al 3', Alvarez (C) al 25', Spolli (C) al 32', Schiattarella (L) al 40' , Greco (L) al 48', Biraghi (C) al 63', Paulinho (L) al 69' per gioco scorretto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento