Doccia fredda al "Granillo", Bianchimano decreta la sconfitta del Catania

Secondo ko consecutivo per gli uomini di Lucarelli, stavolta nei sgoccioli di gara, quando ormai l'1-1 sembrava cosa fatta. Nel primo tempo i rossazzurri sciupano tantissime palle gol e si trovano poi a dover rincorrere. Soltanto un acuto del numero 9 dei padroni di casa decreta il 2-1 finale e la sconfitta degli etnei

Giornata amaranto in casa Reggina, ma spazi vuoti sugli spalti. Quasi 400 invece i sostenitori del Catania giunti al "Granillo". I rossazzurri dopo un inizio arrembante, con ben 6 palle gol nitide sciupate, si trovano prima ad inseguire l'iniziale svantaggio, poi, quando ormai l'1-1 sembra cosa fatta, capitolano nelle battute finali grazie alla doppietta siglata da uno scatenato Bianchimano. Doccia fredda e 2-1 finale.

LE PAGELLE

INIZIO ARREMBANTE. Cinque palle gol in appena 10 minuti. E' un Catania arrembante quello delle prime battute di gioco, ma poco preciso. Ne approfitta allora la squadra amaranto allenata da Maurizi e alla prima vera occasione Bianchimano fredda Pisseri sfruttando un filtrante in verticale di De Francesco. Prima dell'1-0 fa tutto l'estremo difensore dei padroni di casa, Cucchietti, che salva i suoi in due tre occasioni. Mazzarani e Curiale i più attivi in casa rossazzurra, manca però un pizzico di fortuna in più nelle conclusioni.

La squadra di Lucarelli non si perde d'animo e rimane sul pezzo per tutti i 45 minuti. Ci pensa allora lo stesso Curiale, bravo a sfruttare un cross del solito inesauribile Marchese, attivissimo sull'out di sinistra.

DOCCIA FREDDA. Nella ripresa il Catania si limita a contenere e non riesce a creare quella mole di gioco dei minuti iniziali. Le squadre non riescono a scardinare le rispettive difese e sono poche le conclusioni da annotare nel tabellino. Una in particolare per il Catania, quella creata con Marchese, che da pochi passi calcia la sfera alta raccolgiendo un cross tagliato dalla sinistra. 

TABELLINO REGGINA-CATANIA 2-1 (Bianchimano 18', 90'; Curiale 43')

Reggina: Cucchietti, Pasqualoni, Laezza, De Filippo, Solerio, Mezavilla (Porcino 59'), Di Livio (Fortunato 69'), Marino, De Francesco, Tulissi, Bianchimano

Catania: Pisseri, Aya, Tedeschi, Bogdan, Semenzato, Caccetta, Biagianti, Mazzarani (Zè Turbo 87'), Marchese, Russotto, Curiale (Ripa 78')

Ammoniti: De Filippo, Mezavilla, Bianchimano, Curiale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento