Catania, continua la crisi di risultati: larga vittoria dello Spezia

Finisce 3-0 per i padroni di casa e per il Catania si tratta della terza sconfitta consecutiva. I rossoazzurri in partita solo nei minuti inziali del secondo tempo, quando Rosina sbaglia la rete dal dischetto del possibile 2-1. Poi Catellani fa il bis e con la doppietta chiude il risultato nei minuti finali

Il Catania non esce dal tunnel e continua a collezionare sconfitte. Tante le assenze, che rischiano di diventare ormai un male endemico per la squadra. Ne approfitta oggi lo Spezia con un indemoniato  Catellani che sigla una doppietta e regala i tre punti ai suoi. Unico sussulto del Catania a inizio ripresa, quando Rosina fallisce il gol dal dischetto del possibile 2-1. Poi il vuoto fino alla rete del 3-0 siglata dai padroni di casa.

Tanti i giocatori della primavera in campo. Parisi parte titolare a destra, mentre nella ripresa in campo anche Barisic, Garufi e Carillo. Se a questi si sommano i giovani Jankovic, Escalante e Chrapek sicuramente il tasso di esperienza in campo non è altissimo per tutto il match. Eppure a inizio ripresa il Catania ha l'occasione per rientrare in partita. Così come restano dei dubbi sulla concessione del rigore ai padroni di casa, siglato da Catellani per il momentaneo 2-0. Ma la prestazione dei rossoazzurri nel complesso resta negativa e gli episodi fanno da cornice ad un momento negativo vissuto dalla squadra.

LE PAGELLE

Leto resta in panchina per tutta la gara: questa la scelta tecnica di mister Sannino dopo le prestazioni opache del giocatore argentino. Pesano invece e non poco le assenze di Spolli, Capuano e Rinaudo, giocatori al momento, lo dicono i risultati, insostituibili. Si fatica inoltre a trovare un vero e proprio regista che possa fare le veci di Almiron. Dopo l'esperimento Capuano, nessuno degli uomini in rosa riesce a garantire la qualità necessaria. Tutti questi fattori e componenti, ai quali si aggiunge lo stato psicologico, concorrono ai risultati della squadra, che anche oggi vive di folate e corrente alternata. I momenti migliori arrivano dopo il doppio vantaggio dello Spezia, poi poco o niente. E la classifica continua a non sorridere ai rossoazzurri.

Spezia (3-5-2): Chichizola; Valentini, Ceccarelli, Piccolo; De Col, Brezovec (dal 14°st Schiattarella), Juande, Bakic, Migliore; Catellani, Situm (dal 29°st Giannetti)

Catania (4-3-3): Frison; Parisi, Gyomber, Sauro, Monzon; Chrapek (Garufi 57'), Escalante, Jankovic (Barisic 55'); Rosina, Calaiò, Martinho (Carillo 80').

Espulsi: Gyomber
Ammoniti: Sauro, Calaiò, Piccolo, De Col

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento