rotate-mobile
Sport

Pedara ospita le premiazioni del ciclismo regionale Libertas

Il Gran Galà si svolgerà sabato presso il “Caffè Mazzella”. Si tratta di un evento molto atteso dal movimento Master siciliano

Si svolgerà sabato, presso il “Caffè Mazzella” di Pedara, la premiazione di atleti e società sportive di ciclismo affiliate all'ente di promozione sportiva Libertas. Un evento molto atteso dal movimento Master siciliano, che vedrà circa 250 ciclisti ed oltre 20 società sportive premiate per i risultati conseguiti nella stagione agonistica 2022. Presente il responsabile nazionale Libertas Marco Compagnini, il presidente provinciale di Catania Claudia Franceschino, il delegato regionale Totuccio Di Maria, Linda Barnobi, segretario regionale e responsabile provinciale di Catania. Presenti anche Claudio Molè e Deborah Orso, in rappresentanza di Federciclismo Sicilia. Presenterà la serata Gian Paolo Montineri.

Tra le società che meglio si sono distinte nel 2022 il Team Rossazzurri di Catania, Iron Bike di Paternò, Ionica Riposto, Robur e Gioventù Pacese per l'impegno e le attività svolte. In tutto sono 7 i circuiti e relative classifiche che hanno determinato la premiazione finale, Coppa Jonica MTB, Coppa Jonica Strada, Campionato Provinciale MTB, Campionato Provinciale Strada, Coppa Assi, Cronometro e Cronoscalate.  Una stagione in crescita per Libertas Ciclismo, come ci spiega la presidente provinciale Claudia Franceschino: "La nostra stagione è stata sicuramente in crescita in particolare per quanto riguarda il settore strada, dobbiamo spingere di più, ed è tra gli obbiettivi del 2023, sulla Mtb. Tra i risultati da evidenziare la massiccia partecipazione al campionato cronoscalate, che ha riscosso un grande successo, facendo segnare numeri alti di iscrizioni, cosa per nulla scontata se si considera la particolarità della specialità ed il periodo stagionale nel quale si è svolto".

Non solo circuiti cittadini e prove agonistiche gli eventi organizzati dalla Libertas, che annovera tra gli appuntamenti in calendario, la Gran Fondo Giro dell'Etna, giunta quest'anno alla terza edizione e che rappresenta la manifestazione ciclistica su strada più interessante del panorama ciclistico del sud Italia. Tanto cicloturismo anche in questi anni, con appuntamenti ormai diventati fissi e particolarmente attesi per i tanti ciclisti amanti delle lunghe distanze accompagnate da paesaggi unici al mondo e che richiama appassionati da tutta l'Italia tra queste la Monsieur 4000 e la Sicilia No Stop. La prima una vera e propria sfida con le altimetrie, 4000 è infatti il dislivello complessivo da coprire lungo i versanti dell'Etna, un affascinate giro della Sicilia il secondo, organizzato, con cadenza biennale, da completare in 72 ore ed inserito anche nel calendario Ari/Randonnée nazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedara ospita le premiazioni del ciclismo regionale Libertas

CataniaToday è in caricamento